TraMe chiede ai cittadini di diventare “Sentinelle per Carignano”

46

L’associazione TraMe chiede ai cittadini di diventare “Sentinelle per Carignano” creando un contatto tra i soggetti in difficoltà e l’ente.

sentinelle per carignano
L’associazione TraMe chiede ai cittadini di diventare sentinelle per Carignano.

L’associazione TraMe di Carignano invita i cittadini a diventare sentinelle per la città facendo conoscere il servizio D.A.R. (Domiciliarità Accoglienza Rete) ai soggetti in difficoltà e creando così un contatto tra i bisognosi e l’ente.

Obiettivo del progetto in questione, lanciato da TraMe con la collaborazione dell’Associazione Sintra Onlus e altri enti socio-assistenziali del territorio, è di aiutare la persona che si trova in uno stato problematicità all’interno delle proprie mura domestiche sottolineando l’importanza della propria casa, in quanto custode di ricordi e di abitudini, e l’ambiente circostante come il vicinato.

Carignano: parla Emanuel Gambaruto, l’operatore itinerante di TraMe

Così facendo, i cittadini di Carignano non sono solo destinatari del servizio, ma diventano dei veri e propri protagonisti e parte del “motore costruttivo di un cambiamento reale per la propria città“.

Dall’Associazione inoltre spiegano: “Insieme, possiamo costruire una Comunità fatta di persone che si curano le une delle altre, una Comunità che si auto-aiuta e in cui ciascuno di noi, nel proprio piccolo, può dare il proprio contributo“.

Per maggiori informazioni relative al progetto D.A.R. è possibile consultare il sito internet dell’Associazione carignanese.