Vaccino anti-Covid in Piemonte: accesso diretto con Green Pass in scadenza

1161

La Regione Piemonte ha predisposto l’accesso diretto alla vaccinazione per tutte le persone con il Green Pass in scadenza (entro le 72 ore successive) e per le fasce con obbligo di vaccino anti-Covid; resta attivo anche per chi intende ricevere la prima dose.

Vaccino anti Covid Piemonte
Per favorire le fasce più deboli l’accesso diretto alla vaccinazione anti-Covid in Piemonte sarà consentito a poche categorie, tra cui coloro con il green pass in scadenza [immagine di repertorio]
Con l’ampliamento delle platee interessate da questa nuova fase della campagna vaccinale, la Regione Piemonte ha rivisto le modalità di prenotazione del vaccino anti-Covid, in modo da dare massima priorità alle fasce che comprendono persone immunodepresse, fragili e loro familiari, ospiti e operatori delle Rsa, over80, personale sanitario, over60.

Coloro che devono ricevere la terza dose saranno contattati via SMS per convocazione diretta -maturati i cinque mesi dal completamento del ciclo vaccinale- per ricevere il richiamo entro il termine di validità del proprio green pass. Potranno anche prenotarsi autonomamente o modificare la data proposta tramite www.ilPiemontetivaccina.it, recandosi in farmacia, oppure dal proprio medico (se vaccinatore).

Un vademecum dell’Asl TO5 sulla dose booster del vaccino anti-Covid

Carmagnola è possibile rivolgersi, al momento, a queste farmacie:

  • Appendino, via Valobra F, 147
  • Don Bosco, via Chieri 2/A

Queste invece le farmacie aderenti nei Comuni del territorio (l’elenco potrebbe essere soggetto a modifiche e integrazioni):

  • Centrale, Cambiano
  • Nuova, Cambiano
  • Santa Rita, Candiolo
  • Cossolo, Carignano
  • San Lorenzo, None
  • Marocchi, Poirino
  • Scaglia, Pralormo
  • Antica Farmacia Del Bosco, Sommariva del Bosco
  • Comunale, Vinovo

Centro vaccinale di Carmagnola, quale operatività?

Sempre per garantire la somministrazione immediata alle categorie più urgenti, l’accesso diretto ai centri vaccinali sarà consetito solamente alle persone con il green pass in scadenza entro le 72 ore successive, a coloro che intendono ricevere la prma dose, e alle fasce con obbligo vaccinale (personale del comparto sanitario e socio-assistenziale, personale scolastico docente e non docente, forze dell’ordine, del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico) recandosi -sul territorio Asl TO5– all’hub di Chieri, in corso Egidio Olia 9, oppure a quello di Moncalieri, in piazza Del Mercato 3, attivi tutti i giorni dalle 9 alle 15 (elenco completo qui).

“Le disposizioni nazionali hanno generato in poche ore una grande accelerazione della campagna vaccinale -ha chiarito il presidente della Regione Alberto Cirio illustrando le novità insieme all’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi e al consulente strategico Covid Pietro Presti L’obiettivo è procedere spediti, ma a partire dalle categorie individuate come prioritarie dell’autorità nazionale, cioè anziani e soggetti fragili, facendo però anche in modo di garantire chi ha il green pass in scadenza o l’obbligo della vaccinazione. Il generale Figliuolo ha dato alle Regioni un nuovo target da rispettare per questa fase della campagna vaccinale. Per il Piemonte fino al 12 dicembre è in media di circa 27.800 somministrazioni al giorno. Un numero che in sole 48 ore abbiamo già superato, attestandoci oggi a più di 28.500 vaccini. Il nostro obiettivo è di arrivare a 30-35 mila somministrazioni quotidiane, per continuare a correre con le terze dosi e garantire ai cittadini piemontesi la protezione dal virus”.

Vaccino anti-Covid in Piemonte: ulteriori indicazioni sulla terza dose