Vaccino anti-Covid in Piemonte: terza dose per la fascia 40-59 anni

548

Da domani, lunedì 22 novembre, in Piemonte, potranno ricevere la terza dose del vaccino anti-Covid anche le persone appartenenti alla fascia di età 40-59 anni, le quali abbiano già maturato i sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale.

piemonte terza dose
Terza dose: al via da lunedì 22 novembre in Piemonte la somministrazione alla fascia over40 [immagine di repertorio]
La Regione Piemonte ha comunicato che da domani, lunedì 22 novembre 2021, avrà inizio la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid alla fascia di popolazione tra i 40 e i 59 anni, per cui siano trascorsi almeno sei mesi dall’ultima vaccinazione.

Inizialmente fissata per l’inizio di dicembre, la data di avvio è stata anticipata -su richiesta del generale Figliuolo- a causa dell’aumento dei contagi e della curva epidemica anche in Italia.

Covid: +38% in una settimana nel Carmagnolese, preoccupa Santena

È già possibile prenotarsi online sul sito www.ilPiemontetivaccina.it; da lunedì saranno avviate le prenotazioni anche in oguna delle farmacie aderenti.
Si precisa che le prenotazioni sul portale e in farmacia saranno accettate a cominciare da 15 giorni prima del termine esatto dal completamento del ciclo vaccinale.

Inoltre, su proposta dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte, tutte le persone appartenenti alle fasce finora approvate -comprese le over60 e over18 vaccinate con Johnson&Johnson– via via che maturano i sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale saranno convocate direttamente via sms per ricevere la terza dose.

Covid: nuove regole per la quarantena scolastica in Piemonte

In base agli ultimi dati diponibili, il Piemonte è in testa alle Regioni italiane nella somministrazione delle dosi booster: ne sono già state inoculate oltre 320 mila alle categorie autorizzate (40 mila persone immunodepresse, 16 mila altamente fragili, 14 mila ospiti e 9 mila dipendenti delle Rsa, oltre 190.000 over80, 50 mila sanitari e oltre 6 mila 60enni e 70enni).

“La nostra priorità in questo momento -evidenziano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi è accelerare con le terze dosi, per mettere il più possibile in sicurezza la popolazione piemontese. Proprio nei giorni scorsi avevamo auspicato il via libera anche ad altre fasce di età e categorie, e ora che è arrivato l’ok dal Ministero procederemo immediatamente”.

Vaccino anti-Covid in Piemonte, terza dose anche nelle farmacie