Virle: nuovo progetto per la riqualificazione del Canale dei Prati

401

La Giunta comunale di Virle Piemonte ha approvato il progetto definitivo per la messa in sicurezza e la riqualificazione del Canale dei Prati, che passa nel centro del paese. Previsti interventi anche per la chiesetta dei Ss. Pietro e Paolo.

canale dei prati virle
Il Canale dei Prati nell’abitato di Virle Piemonte; in foto il tratto del corso d’acqua presente in via Carlo Alberto (foto di Laura Cosso @ Il Carmagnolese)

Continuano i progetti imbastiti dal Comune di Virle Piemonte per la valorizzazione e la crescita del proprio territorio: dopo la notizia di voler realizzare un nuovo polo scolastico e centro cittadino, l’Amministrazione ha comunicato l’intenzione di mettere in sicurezza e riqualificare il tratto di Canale dei Prati che passa nel centro del paese.

In particolare, la porzione di corso d’acqua interessata sarà quella compresa tra via Cavour e via Carlo Alberto, all’angolo con via Vigone. La Giunta comunale, nella sua ultima seduta, ha approvato il progetto definitivo dell’intervento, in diversi step.

Virle: un nuovo polo scolastico e centro civico, con i fondi del PNRR

Il primo prevede la demolizione e successiva ricostruzione di alcuni tratti del muro che forma la sponda del canale; in seguito verrà sostituita la ringhiera presente ora con una nuova, in ferro battuto e simile a quella che già si trova ora su un lato del canale nel tratto di via Carlo Alberto: la moderna balaustra verrà collocata lungo i lati del corso d’acqua in tutto il centro abitato.

L’ultimo lavoro in merito a questo progetto riguarda infine la chiesetta dei santi Pietro e Paolo, in via Cavour: “La riqualificazione dell’area antistante la chiesa verrà concretizzata mediante una nuova e più risaltante illuminazione dell’edificio, oltre che la creazione di un punto di aggregazione nell’area prospicente la chiesa con pavimentazione in pietra di Luserna e relativo arredo urbano“, spiega l’Amministrazione.

Virle: Patto per la sicurezza urbana con la Prefettura di Torino

Il progetto approvato in Giunta ha un costo preventivo di 305 mila euro: l’obiettivo dell’Amministrazione è di poter candidare questo intervento al canale alle linee di finanziamento ministeriali che verranno aperte in futuro.

Per poter però procedere, sarà necessario ottenere il nulla osta della Città Metropolitana di Torino e, una volta ottenuto il contributo economico, approvare il progetto esecutivo dell’intervento.

In progetto l’ampliamento del cimitero di Virle con sessanta nuovi loculi