Potenziamento per il WiFi gratuito a Piobesi e Villastellone

316

In arrivo a Piobesi e Villastellone 30 mila euro di fondi europei per potenziare il WiFi gratuito negli spazi pubblici.

wifi gratuito piobesi torinese villastellone
I Comuni di Piobesi Torinese e Villastellone, nell’area Carmagnolese, si sono aggiudicati un contributo europeo per l’installazione di nuovi hotspot wireless negli spazi pubblici.

Fra le più di 8.600 richieste rivolte alla Commissione Europea, 947 municipalità in tutta Europa sono tratte premiate con un voucher da 15 mila euro per l’attivazione di sistemi WiFi gratuiti negli spazi pubblici a disposizione dei cittadini: tra i vincitori del bando europeo, anche i Comuni di Piobesi Torinese e Villastellone, oltre a una ventina di altri centri della città Metropolitana di Torino, a testimonianza del crescente bisogno di connettività sul territorio.

Grazie a questo bando -attraverso il quale verranno coperte le spese per l’attrezzatura e l’installazione di dispositivi hotspot WiFi– cittadini e turisti potranno utilizzare connessioni gratuite in spazi pubblici come piazze, parchi, edifici pubblici, biblioteche, musei e centri sanitari.

I Comuni beneficiari del voucher europeo, a fronte del contributo con il quale si pagheranno i costi di installazione, si impegnano a pagare la connettività, in pratica l’abbonamento a internet, oltre alla manutenzione delle attrezzature per offrire connessioni di alta qualità per un periodo di almeno tre anni.

WiFi: Carmagnola si aggiudica un finanziamento europeo

Soddisfatto il vice-sindaco di Piobesi Torinese, Antonio Ghione: “Era il nostro terzo tentativo di partecipazione al bando e siamo felici di esservi stati ammessi. Nutriamo fondate speranze di poter ricevere ed utilizzare i fondi già entro la fine di quest’anno o al più tardi entro la primavera 2021“.

Due sono le aree del paese in cui l’Amministrazione piobesina sta pensando di installare il nuovo servizio di connessione: o in piazza Primo Maggio o nella zona del castello-biblioteca, due luoghi di ritrovo e di sosta per molti piobesini giovani e meno giovani.
Valuteremo insieme agli uffici e presto prenderemo una decisione”, conclude il vice-sindaco.

Al momento sono già due le aree di Piobesi ove è attivo il servizio WiFi gratuito: piazza Giovanni XXIII (la piazza della chiesa parrocchiale) e la zona della scuola elementare e del centro sociale.

TreeWiFi: ad Amsterdam il wifi è gratis, ma solo se l’aria è pulita