WiFi: Carmagnola si aggiudica un finanziamento europeo

148

In arrivo 15 mila euro dall’Unione Europea per promuovere il libero accesso alla rete WiFi nei luoghi pubblici. I tempi di attuazione non saranno rapidi.

Wifi

Carmagnola si è aggiudicata un finanziamento europeo per l’installazione di una rete WiFi gratuita per cittadini e turisti: riceverà un voucher da 15mila euro per promuovere il libero accesso wireless alla rete internet negli spazi pubblici, fra cui parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche o musei.

I tempi burocratici sono abbastanza lunghi, per cui al momento non sappiamo ancora dare una tempistica precisa“, puntualizza l’assessore Massimiliano Pampaloni, responsabile dei progetti di sviluppo digitale a Carmagnola.

Tra le 1.780 municipalità di tutta Europa che si sono aggiudicate la terza edizione del bando WiFi4EU (142 quelle italiane) ci sono anche altri cinque Comuni del territorio metropolitano torinese: si tratta di Castiglione Torinese, Lemie, Lusiglié, Macello e Usseglio.
Nella prima e seconda edizione del bando erano già risultati vincitori altri Comuni piemontesi, tra cui Carignano.

La concorrenza sul terzo bando era fortissima: 11mila i Comuni partecipanti, solo 1780 le domande sono state accettate, sul principio della rapidità di adesione all’apertura del bandospiegano dalla Città Metropolitana di Torino– Il budget stanziato dall’Unione Europea è di 26,7 milioni di euro e solamente Italia, Spagna, Germania, Francia, Romania e Austria hanno raggiunto il massimo dei voucher disponibili per Paese“.

La selezione è stata realizzata a cura dell’INEA (Innovation and Networks Executive Agency). Nelle prossime settimane, i sindaci dei Comuni vincitori firmeranno i documenti per poter beneficiare del finanziamento europeo per installare il WiFi gratuito.
La quarta edizione del bando WiFi4EU verrà pubblicata nel 2020.