A Piobesi una nuova raccolta solidale per l’Ucraina

218

Il Comune di Piobesi Torinese, insieme al gruppo Caritas parrocchiale e alle Associazioni locali, ha organizzato una nuova raccolta solidale a sostegno dell’emergenza in Ucraina.

Il Comune di Piobesi Torinese, con le Associazioni locali e il gruppo Caritas parrocchiale, ha organizzato una nuova raccolta solidale a favore dell’Ucraina

Il Comune di Piobesi, insieme al gruppo Caritas parrocchiale e tutte le Associazioni locali, ha organizzato una nuova raccolta solidale a favore dell’Ucraina: procede così il sostegno al progetto “Uniti per l’Ucraina“, promosso dal Sermig di Torino.

La nuova raccolta solidale avrà inizio domani, lunedì 11 aprile, e durerà fino al venerdì successivo, il 15 aprile. Ci si potrà recare sempre nell’oratorio parrocchiale di Piobesi Torinese, in via Solferino, nei seguenti orari: al mattino dalle 9 alle 12; al pomeriggio dalle 15 alle 18, e infine anche in orario serale dalle 20 alle 22.

Gli organizzatori hanno anche aggiornato la lista del materiale da donare, diviso in tre macrogruppi: il materiale per l’igiene personale, quello sanitario e i beni alimentari.

Solidarietà con la popolazione ucraina, conclusa la missione carmagnolese

Nel primo sono compresi saponette, dentifricio e spazzolini, detersivi e sapone per fare il bucato, shampoo e sapone liquido; ancora, assorbenti per donne, pannolini per bambini e pannoloni per anziani, e infine fazzoletti di carta.

Per materiale sanitario, invece, si intende siringhe, cotone, garze, cerotti e bendaggi, disinfettanti e alcool per il primo soccorso. É anche possibile consegnare stampelle, sedie a rotelle pieghevoli, tutori e farmaci da banco.

Per quanto riguarda i beni alimentari invece è possibile donare: pasta, riso, biscotti, grano saraceno, farina di diverso tipo e cibo in scatola (pesce, carne, legumi, verdura e frutta). Si possono anche donare legumi secchi, alimenti per bambini, zucchero, sale, olio, aceto, marmellate e cioccolato.

Tutto ciò che verrà raccolto dai volontari piobesini sarà poi consegnato alla sede del Sermig a Cumiana, il “Villaggio Globale”.

A Racconigi “Un’ora di silenzio per la pace” in Ucraina