A Racconigi si conclude il progetto sulla conservazione dei beni culturali

346

Giovedì 25 maggio a Racconigi è previsto l’incontro conclusivo del progetto sulla conservazione dei beni culturali “Vedere non vedere. No present no future” dell’Associazione Sul Filo della Seta, iniziato nel mese di febbraio. 

L’incontro si terrà alla Soms di Racconigi, in via Carlo Costa 23

Giovedì 25 maggio, alle ore 20:30, alla SOMS di Racconigi si terrà la tavola rotonda “Guardando oltre” che terminerà il progetto sulla conservazione dei beni culturali “Vedere non vedere. No present no future” dell’Associazione Sul Filo della Seta. 

Il progetto, iniziato nel mese di febbraio, ha visto quattro mesi di formazioni, dibattiti ed esperienze laboratoriali sul tema dei beni culturali e terminerà con un incontro per dare voce agli archivi, beni imprescindibili che “ri-vivono” per conservare la memoria.

Cinque altorilievi del Castello di Racconigi in esposizione a Roma

Nel corso della serata archivisti e progettisti culturali presenteranno la loro esperienza diretta nella raccolta, catalogazione, tutela e valorizzazione di documenti, condivideranno buone pratiche e discuteranno sul ruolo fondamentale che ricoprono gli archivi nella produzione di valore culturale, sociale ed economico in ogni comunità.

Marinella Bianco, Rosanna Cosentino e Arduino Rosso di Acta Progetti srl presenteranno quattro progetti racconigesi: dagli archivi della Parrocchia all’ex ospedale psichiatrico, dai setifici Manissero alla valorizzazione delle antiche filande. 

Proseguirà Silvia Olivero, Direttrice Archivio Storico Città di Savigliano, illustrando le potenzialità degli archivi come risorsa preziosa. 

Il grafico Emanuel Cosa disegna il logo del Centro Giovani di Racconigi

Concluderà l’incontro Barbara Bergaglio illustrando la mappatura delle raccolte di fotografie presenti sul territorio nazionale, nata dalla collaborazione tra l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (Ministero della Cultura) e CAMERA – Centro italiano per la fotografia. 

Modererà la serata, per l’Associazione Sul Filo della Seta, Irene Rubiano.

La partecipazione all’evento è gratuita e disponibile fino ad esaurimento posti; è gradita la prenotazione via mail all’indirizzo sulfilodellaseta@ibero.it. 

Maltempo: allerta arancione nella pianura cuneese e altre zone del Piemonte