Aperte le iscrizioni per il tour dell’Irlanda con “Il Carmagnolese”

205

Sono aperte le iscrizioni per il tour dell’Irlanda, organizzato dall’associazione culturale “Il Carmagnolese” e previsto per il mese di settembre 2022.

Irlanda Il Carmagnolese
L’Associazione culturale “Il Carmagnolese” propone un tour dell’Irlanda

L’Associazione culturale “Il Carmagnolese” porta alla scoperta della verde Irlanda -tra panorami mozzafiato, storia millenaria e tradizioni celtiche- con un viaggio in programma dal 6 al 13 settembre, organizzato in collaborazione con ChiesaViaggi. Questo il programma completo.

1° giorno: Carmagnola – Milano Malpensa – Dublino

Ritrovo dei partecipanti, imbarco sul bus e trasferimento per l’aeroporto di Milano Malpensa. Disbrigo delle formalità d’imbarco e volo. Arrivo a Dublino, recupero dei bagagli e incontro con la guida per il trasferimento in città. Partenza per la visita della capitale della repubblica d’Irlanda, dalla celebre O’Connell Street, con i suoi monumenti civili neoclassici quali il General Post Office e la Custom House, alla città georgiana, con le sue vie eleganti e le sue architetture di pregio. Qui una lunga passeggiata tra Grafton Street e Merrion Square, il cuore di Dublino, con il suo parco curatissimo, i bei portoni con le lunette a coda di pavone, i batacchi in ottone, le antiche cassette della posta e le eleganti inferriate ai balconi. Visita della cattedrale di San Patrizio, la chiesa più grande del paese, costruita in stile gotico nel 1190 e ristrutturata nel 19° secolo dalla famiglia Guinness. Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena in ristorante adiacente e pernottamento.

2° giorno: Dublino – Belfast

Prima colazione in hotel e partenza per Belfast. Giro panoramico completo di Belfast, capitale dell’Irlanda del Nord. A lungo teatro di sanguinosi scontri tra repubblicani cattolici e lealisti protestanti, è oggi città che ha voglia di cambiare volto e si presenta accogliente, piena di vita e verde, con edifici storici e atmosfere “british”. La visita toccherà i luoghi e i monumenti che ne hanno segnato la storia, come le chiese di San Patrizio e Santa Anna, il tribunale e le prigioni, la City Hall, la Queens University, e l’area cantieristica in cui fu costruito il Titanic. Sosta davanti ai murales di due storiche vie, Shankill Road e Falls Road, eseguiti rispettivamente dai protestanti e dai cattolici per esprimere i sentimenti della propria comunità: una importante forma d’arte popolare che si ritrova anche a Derry, Armagh e centri minori. Nel pomeriggio tempo libero per visite personali o per shopping individuale. Cena e pernottamento in albergo centrale a Belfast.

3° giorno: Belfast – Giant’s Causeway – Derry – Donegal

Prima colazione in hotel. Partenza per le Giant’s Causeway (Selciato del Gigante) impressionante formazione geologica Patrimonio dell’Unesco, composta da oltre 40.000 colonne di basalto che si protendono verso il mare, frutto di attività eruttive risalenti a 60 milioni di anni fa. Aldilà delle spiegazioni scientifiche sulla formazione di questo singolare tratto di costa, lasciamoci trasportare dal fascino di antiche leggende che narrano storie di giganti ed esseri misteriosi che secondo il folklore irlandese abitarono questi luoghi. Si prosegue per una sosta fotografica alle rovine del Castello di Dunluce, costruito sulla scogliera a picco sul mare. Proseguimento per Londonderry, situata sulle rive del fiume Foyle e seconda città per numero di abitanti dell’Irlanda del Nord. Giro a piedi nel centro storico, circondato dalle mura costruite oltre 400 anni fa e ancora intatte. Proseguimento per Donegal, sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

Con “Il Carmagnolese” alla scoperta della Riviera di Ulisse e dell’isola di Ponza

4° giorno: Donegal – Sligo – Kylemore Abbey – Connemara – Galway

Prima colazione in hotel e partenza per la città di Galway. Prima sosta a Sligo per la visita guidata della ridente cittadina, luogo di nascita del più famoso scrittore irlandese, William Buttler Yeats. Alle spalle si può ammirare la caratteristica sagoma del Ben Bulben, la montagna cara a Yeats. Pranzo libero lungo il percorso. Sosta per la visita della Kylemore Abbey, abbazia avvolta da una splendida cornice di rododendri e dimora di monache benedettine. Si continua passando in bus per la regione del Connemara, regione di autentica bellezza e dai colori dalle mille sfumature. Proseguimento verso la contea di Galway. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno: Galway – Inisheer (Isole Aran) – Scogliere di Moher – Co Clare

Prima colazione in hotel e breve visita della città di Galway. Partenza per il villaggio di Doolin, prenderemo il traghetto verso Inisheer, la più piccola e la più orientale delle Isole Aran. Situata a 8 km dalla costa della Contea di Clare, Inisheer è un luogo tranquillo e un’isola di pura bellezza. Inisheer è stata probabilmente abitata per 5.000 anni, ma la prima prova della civiltà è a Cnoc Raithní, un tumulo dell’età del bronzo risalente al 1500 a.C. A nord dell’isola le spiagge di sabbia dorata offrono un bellissimo panorama sul Connemara, mentre la costa orientale vanta una vista mozzafiato sulle scogliere di Moher e sul Burren. Rientrando verso Doolin, il traghetto ci porterà verso le maestose e imponenti scogliere di Moher: le vedremo dal basso, saranno ancora più suggestive. Continueremo poi verso il Burren, una regione rocciosa e battuta dal vento: è un paesaggio lunare unico con un ecosistema molto diversificato. Visita al Poulnabrone Dolmen. Il nome Poulnabrone significa letteralmente “il buco dei dolori” ed è uno dei più famosi dolmen irlandesi (visita soggetta alle condizioni meteo, se avverse sarà cancellata). Proseguimento per l’albergo nella contea di Clare per cena e pernottamento.

N.B.: se le condizioni meteo non permettono di effettuare l’escursione a Inisheer, includeremo comunque la visita alle scogliere di Moher.

6° giorno: Co Clare – Penisola di Dingle – Co Kerry

Prima colazione in hotel. Lasciando la Contea di Clare si attraversa l’estuario del fiume Shannon in traghetto per arrivare nella Contea di Kerry. Escursione di un’intera giornata nella penisola di Dingle, conosciuta per la spettacolare strada costiera con viste mozzafiato sull’oceano Atlantico, per i suoi monumenti preistorici del primo periodo cristiano, e per il suo piccolo villaggio dove ancora si parla il gaelico. La strada costiera ci dirige prima lungo migliaia di spiagge deserte come Inch beach, dove fu girato il film degli anni Settanta “La figlia di Ryan”, poi attraverso il vivace porto di Dingle, rinomato per i suoi ristoranti di pesce di mare e per il famoso delfino Fungie che ha ormai scelto la baia di Dingle come dimora. Per finire arriverete al capo di Slea, da dove si possono ammirare le isole Blaskets (se c’è bel tempo), le più occidentali d’ Europa. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento nella Contea di Kerry.

Con “Il Carmagnolese” un viaggio a Matera, in Basilicata e in Puglia

7° giorno: Co Kerry – Rocca di San Patrizio a Cashel – Kilkenny – Dublino (serata irlandese)

Prima colazione in hotel. Partenza per Cashel, che conserva uno dei siti archeologici più spettacolari d’Irlanda, la monumentale Rocca di San Patrizio. La fortezza, che offre uno dei belvedere più scenografici dell’isola, si erge maestosa nel cuore della Golden Vale, una delle zone più fertili del sud dell’isola. Proseguimento per Kilkenny, la città medievale più interessante e meglio preservata d’Irlanda, spesso chiamata la “città marmorea”. Il suo particolare fascino è dovuto agli splendidi monumenti storici, i palazzi accuratamente restaurati, le stradine tortuose, il tutto raggruppato in un’area che si percorre facilmente a piedi. Dopo la breve visita guidata del paesino, sosta fotografica per il Castello di Kilkenny, abitato fino al 1935, magnifica dimora circondata da un parco meraviglioso. Sistemazione in hotel a Dublino, poi trasferimento in ristorante per la serata tipica irlandese di chiusura, cena e spettacolo. Rientro in hotel per il pernottamento.

8° giorno: Dublino – Milano Malpensa – Carmagnola

Prima colazione in hotel. Mattinata con la guida dove il gruppo visiterà il Trinity College la più antica e prestigiosa università d’Irlanda, fondata da Elisabetta I nel 1591. Al suo interno si respirerà un’atmosfera intrisa di glorioso passato, riflessa in importanti ricchezze storiche e culturali, come la Old Library, l’antica biblioteca custode di oltre cinque milioni di volumi, di cui i più antichi conservati nella celebre Sala Lunga, dov’è il Book of Kells, il manoscritto miniato contenente i Vangeli, che redatto in latino tra la fine dell’VIII e l’inizio del IX secolo è considerato il più prezioso esistente al mondo. A seguire tempo libero e poi trasferimento in aeroporto per il disbrigo delle formalità d’imbarco e volo di rientro per l’Italia. Recupero dei bagagli, incontro con l’autista e trasferimento in bus per il rientro in serata presso le località di origine.

La quota di partecipazione per persona (con un minimo di 25 partecipanti) è di 1.950 euro, con supplemento singola di 395 euro; assicurazione annullamento facoltativa, da stipulare all’atto della prenotazione.

Scadenza iscrizioni lunedì 16 maggio 2022 con versamento all’iscrizione di acconto di 600 euro a persona; saldo entro sabato 23 luglio. Necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi alla data di rientro. Per maggiori informazioni, chiamare il numero 331-5852759 o contattare Chiesa Viaggi, in via Bobba, telefono 011-9720379.

Un viaggio nel cuore del centro-nord Europa