Arbitri di calcio, tra raduni regionali e corsi

114

La sezione FICG-AIA di Bra organizza a febbraio un corso per arbitri, aperto a ragazzi e ragazze dai 15 ai 34 anni. In questi giorni i direttori di gara di Piemonte e Valle D’Aosta si riuniscono ad Alba per i consueti aggiornamenti tecnici e atletici.

Arbitri della FIGC-AIA di Piemonte e Valle d'Aosta al raduno di Alba
Arbitri della FIGC-AIA di Piemonte e Valle d’Aosta al raduno di Alba

E’ periodo di raduni regionali per gli arbitri di calcio del Piemonte e della Valle d’Aosta.
In queste settimane, circa 500 direttori di gara dalle due regioni si stanno ritrovando ad Alba, nelle Langhe, per i consueti appuntamenti di metà stagione di verifica e aggiornamento atletico e tecnico.

I raduni delle “giacchette nere” si sono aperti lo scorso 12 gennaio con gli arbitri di Eccellenza e Promozione (nella foto, un gruppo di partecipanti) nonché con un un incontro rivolto a tutti i presidenti delle sezioni AIA.

Domani, sabato 19, sarà la volta degli assistenti di calcio a cinque, mentre domenica toccherà ad arbitri e osservatori, sempre di futsal.
Sabato 26 si ritrovano quindi egli arbitri di Prima Categoria; domenica 27 l’ultimo appuntamento, rivolto agli osservatori arbitrali.

Da questi raduni, tutto il mondo arbitrale piemontese e valdostano ripartirà per affrontare la seconda parte di stagione, quella in cui si tirano le somme dell’intera annata con promozioni e retrocessioni“, commentano dalla FIGC-AIA regionale.

A febbraio, invece, la sezione FIGC – AIA di Bra organizza un corso arbitri per ragazzi e ragazze tra i 15 ed i 34 anni.
Al termine delle lezioni, completamente gratuite, si otterrà la qualifica di Arbitro Effettivo della FIGC e si inizierà a dirigere gare dalla categoria “Under 14” con reali possibilità di carriera.
Previsto un compenso per ogni partita diretta, oltre a crediti formativi per gli studenti.

Per informazioni è possibile contattare la sezione di Bra all’indirizzo e-mail bra@aia-figc.it oppure via telefono al 334-7152877.