Arredi e paramenti sacri in mostra alla Misericordia

835

La Confraternita di San Giovanni Decollato (Misericordia) in piazza della Garavella ospita una mostra dal titolo “Arredi e paramenti sacri provenienti dalla nobile Famiglia Luda i Cortemiglia”. Sabato 31 agosto il tradizionale “Incanto del cappello”.

 

Misericordia arredi sacriDurante la Fiera del Peperone 2019, Carmagnola sarà arricchita da un importante evento culturale.
La Confraternita di San Giovanni Decollato (Misericordia) in piazza della Garavella aprirà le sue porte per ospitare una prestigiosa mostra dal titolo “Arredi e paramenti sacri provenienti dalla nobile Famiglia Luda i Cortemiglia”, che sarà inaugurata domenica 1 settembre alle ore 10.

Questa iniziativa rientra tra gli scopi che l’attuale Consiglio direttivo si è prefissato: essere, nella Comunità carmagnolese, propugnatore di attività culturali e religiose.
«La Congregazione reputa che occorra radicare i concetti di valorizzazione e di fruizione ritenendo che il Sodalizio e la sua chiesa siano una risorsa e contribuiscano in modo significativo all’arricchimento del territorio -commentano dalla Misericordia- La cultura di massa degli ultimi decenni ha teso a omogeneizzare norme, concetti e simboli e pertanto rischia di sfocare sempre più gli usi popolari legati ad antica memoria. Una dimensione plurale rivaluta i valori locali, intesi non come subculture, bensì come naturali differenziazioni che connotano storicamente la collettività».

L’evento, nato da un’idea di Michele Becchio, sarà realizzato con la competente collaborazione di Ilaria Curletti e Mauro Novaresio. «Ovviamente tutto si può realizzare solo grazie alla cortese sensibilità della Famiglia Luda, ultima famiglia nobile residente nel centro cittadino, che ha messo a disposizione gli arredi e i paramenti di sua proprietà affinché si potesse realizzare la mostra».

L’esposizione di arredi e paramenti sacri avrà il patrocinio della Città di Carmagnola, della parrocchia Collegiata e dell’Adsi – Associazione Dimore storiche Italiane. Le schede dei paramenti sono state elaborate da suor Maria Lucia Ferreri, responsabile del laboratorio di restauro tessile del monastero benedettino di San Giulio D’Orta.

Sabato 31 agosto, intanto, il Sodalizio, come da antica consuetudine, farà memoria della ricorrenza liturgica della decollazione di san Giovanni Battista con la santa messa solenne alle ore 20,30, animata dal Coro del 500° diretto da Sabrina Appendino e Alessandro Aubert all’organo. Seguirà il tradizionale “Incant dl Capel” nella piazza antistante la chiesa, con la partecipazione del Gruppo Teatro Carmagnola.