Bandi, progetti e libri: proseguono le attività della ReCoSol

124

La pandemia non ha fermato la Rete dei Comuni Solidali (ReCoSol), che in questi mesi ha lavorato su bandi e progetti, oltre alla pubblicazione di un libro.

Libro ReCoSol 2020
La copertina del nuovo libro edito dalla Rete dei Comuni Solidali, in uscita a fine settembre

I mesi della pandemia Covid-19 non hanno fermato la Rete dei Comuni Solidali (ReCoSol), che vede Carmagnola tra gli Enti fondatori.

In questi mesi difficili, abbiamo lavorato molto su bandi e progetti, coinvolgendo alcuni Comuni della rete al fine di aiutare attivamente i territori -raccontano da ReCoSol- Prosegue, in parallelo, la collaborazione con il sito ComuneInfo“.

Carmagnola aderisce a un nuovo progetto di cooperazione in Senegal

In particolare, la Rete ha già vinto un progetto europeo (con una votazione di 90/100) per favorire la creazione di una cittadinanza europea e migliorare la partecipazione democratica ai vari livelli, con scuole di amministrazione e scambi fra i Paesi.

ReCosol sarà capofila del progetto e collaborerà con una Fondazione spagnola, una turca, una greca e due Comuni, Purchena (Spagna) e Lausada (Portogallo). L’importo totale del progetto è di 285 mila euro circa.

E’ inoltre in uscita un libro, edito direttamente da Recosol, dal titolo “Una storia scritta con i piedi”, di Roberta Ferruti e Rita Coco. Il volume -che tratta di migrazioni, diritto d’asilo e accoglienza- sarà disponibile da fine settembre 2020.

Mondo in Cammino: “continueremo l’opera di Bonfatti”