La biblioteca di Carmagnola sbarca su Facebook

313

La biblioteca civica di Carmagnola ha ora una propria pagina Facebook, per migliorare la comunicazione con i cittadini e gestire scambi e progetti.

biblioteca carmagnola facebook
La sede della biblioteca civica di Carmagnola

La biblioteca civica “Rayneri – Berti” di Carmagnola è sbarcata su Facebook, il più diffuso social network del mondo, con una propria pagina.

Facebook costituisce un’interfaccia complementare ai tradizionali strumenti di comunicazione -commentano dall’Amministrazione comunale- La presenza su tale social è da ritenersi ormai necessaria per migliorare l’efficacia e la tempestività dell’informazione e partecipazione dei cittadini, oltre a costituire un utile canale per favorire la socializzazione culturale“.

A velocizzare il processo di presenza online è stata anche la recente emergenza Covid-1: “Essa impone un ripensamento dei servizi di promozione della lettura, prediligendo, rispetto a modalità in presenza, soluzioni a distanza“.

Tramite Facebook, inoltre, la biblioteca civica cittadina aumenta le proprie connessioni virtuali con le altre strutture aderenti allo SBAM (Sistema Bibliotecario dell’Area
Metropolitana torinese), per promuovere eventi e attività a cominciare dalla Giornata
Nazionale delle Biblioteche, e promuove la cooperazione nazionale all’interno del progetto Rete delle Reti, volto a mettere in comune idee, processi, funzioni e strumenti tra biblioteche.
Anche lo stesso progetto Nati per Leggere, a cui la Biblioteca di Carmagnola aderisce, trova sulla piattaforma la possibilità di condividere le proprie iniziative.

Lo spazio Facebook della biblioteca civica carmagnolese è esclusivamente mirato al perseguimento della propria mission di istituzione preposta alla promozione della lettura e alla socializzazione culturale, tramite la pubblicazione di post, fotografie e video appositamente selezionati o creati per tale scopo.

La pagina sarà gestita dal personale della biblioteca, coadiuvato da un esperto nel campo della comunicazione e nel rispetto delle linee guida “Social media e PA, dalla formazione ai consigli per l’uso”, a cura di FormezPA, associazione riconosciuta con personalità giuridica di diritto privato, in house alla Presidenza del Consiglio.

Non vuole sostituirsi alle specifiche competenze degli uffici comunali né rispondere a richieste informative di carattere generale -aggiungono da Palazzo civico- Lo spazio social verrà preservato da comportamenti non rispettosi dell’etica e del buon uso dei servizi di rete e, in particolare, che siano lesivi della dignità umana e che mirino alla propaganda politica e ideologica“.
A tali scopi, quindi, la Giunta comunale ha approvato un regolamento interno di gestione della pagina Facebook ufficiale della biblioteca civica di Carmagnola.