Cambiamenti nelle parrocchie del Carmagnolese dal 1° settembre

1397

Aria di cambiamenti nelle parrocchie del Carmagnolese: tutti i trasferimenti e le nomine in vigore dal 1° settembre 2023.

piobesi torinese parrocchia parroco spostamenti parrocchie diocesi torino
Don Antonio Enrietto, meglio conosciuto come don Tonino, parroco di Piobesi Torinese: lo scatto lo ritrae nel mese di gennaio 2023, in occasione della festa di sant’Antonio abate, uno dei patroni del paese. A settembre verrà trasferito a Rivoli come viceparroco (foto di Valerio Vivan)

Aria di grandi cambiamenti per alcune parrocchie del Carmagnolese: il vescovo della diocesi di Torino, monsignor Roberto Repole, ha comunicato i trasferimenti e le nomine degli attuali e dei nuovi parroci di vari Comuni di questa area, validi dal 1° settembre.

Cambio di parroco a Piobesi Torinese: don Antonio Enrietto, meglio conosciuto come don Tonino, se ne va dal Comune piobesino dopo quindici anni consecutivi di servizio; era stato nominato parroco nel 2008, quando era ancora vescovo monsignor Poletto, e inoltre era già stato viceparroco nello stesso luogo negli anni Settanta. Dal 1° settembre sarà viceparroco a Rivoli. A Piobesi arriverà invece don Daniele Petrosillo, giovane sacerdote che finora era stato vicario parrocchiale a Vinovo; dal mese di settembre si occuperà anche della parrocchia di Castagnole Piemonte.

I due paesi di Piobesi e Castagnole torneranno così ad essere seguiti dallo stesso parroco, come era già avvenuto a partire dai primi anni Duemila. Il sodalizio si era concluso nel 2015, anno in cui don Giancarlo Gosmar era stato nominato parroco di Castagnole e None. Don Daniele Petrosillo rimarrà anche nelle parrocchie di Vinovo con il ruolo di collaboratore parrocchiale.

Piobesi: venerdì in oratorio lo spettacolo della Piccola Scholetta Cantorum

Nelle parrocchie di Polonghera, Faule e Moretta, finora guidate da don Gianluigi Marzo (concluderà il suo mandato nel mese di ottobre), arriverà don Antonio Marchisio, che per ora è parroco a San Mauro Torinese. Anche lui è una vecchia conoscenza di Piobesi Torinese: don Antonio Marchisio, per tutti don Tonino, era infatti stato parroco dei piobesini tra la fine degli anni Novanta e l’inizio degli anni Duemila; torna ancora a Piobesi in occasione della messa organizzata ogni anno in onore della festa della parrocchia, l’8 settembre. Riguardo a Piobesi vi è anche il trasferimento di don Pierantonio Garbiglia, sacerdote di origine piobesina: finora aveva guidato le parrocchie di Leinì e Mappano; da settembre si trasferirà in quelle di Alpignano, Val Della Torre e Caselette.

Aria di cambiamento anche a Caramagna Piemonte: don Domenico Veglio lascia il posto a don Mario (Sebastiano) Mana, che arriva dalla parrocchia Santa Teresa di Gesù Bambino di Torino. Anche le parrocchie di Santena, Cambiano e Villastellone saranno investite da queste novità: il vescovo Repole ha comunicato il trasferimento del vicario parrocchiale, don Filippo Romagnoli (che andrà a Leinì e Mappano con lo stesso ruolo), e l’arrivo di don Marco Fogliotti al suo posto.

A ottobre don Gianluigi lascia le parrocchie di Moretta, Polonghera e Faule