Carmagnola chiede di mantenere le scuole nelle frazioni

210

Il Comune di Carmagnola ha presentato richiesta alla Città metropolitana di Torino per poter tenere aperte le scuole dell’infanzia e le elementari nelle frazioni di Casanova, Tuninetti e Cavalleri, in deroga rispetto ai parametri ufficiali.

scuole frazioni carmagnola
Il plesso di Casanova è tra le scuole delle frazioni di Carmagnola per cui il Comune ha chiesto una deroga, in modo da mantenerle aperte anche per il prossimo anno scolastico (foto di Giorgia Becchis – Il Carmagnolese)

Le scuole nelle frazioni sono di fondamentale importanza e devono poter restare attive, a servizio della popolazione“: per questo motivo il Comune di Carmagnola ha fatto ufficialmente richiesto alla Città metropolitana di Torino affinché sia concessa una deroga rispetto ai parametri ufficiali in modo che le materne e le elementari di Casanova, Tuninetti e Cavalleri proseguano la loro attività anche per il prossimo anno scolastico 2023-2024.

Stando alle tabelle ufficiali, infatti, per garantirne la sopravvivenza servono almeno 20 alunni per la Scuola dell’Infanzia e 35 per la Primaria: le due materne di Tuninetti e Casanova sarebbero al limite, stando alle previsioni demografiche, mentre per quanto riguarda le elementari si tratterebbe di tre plessi sottodimensionati, prevedendo 22 bambini a Casanova, 25 ai Cavalleri e 29 ai Tuninetti.

scuole frazioni carmagnola
La scuola elementare di frazione Tuninetti, a Carmagnola (foto di Giorgia Becchis – Il Carmagnolese)

La Giunta Gaveglio ha pertanto scelto di approvare una delibera ufficiale, da trasmettere all’ex Provincia e in Regione, in cui si evidenziano le caratteristiche del territorio di Carmagnola e le motivazioni per le quali viene richiesto il mantenimento delle scuole sopra citate.

Carmagnola ha un’estensione molto ampia, con ben 19 frazioni, e rappresenta a livello stradale un’importante snodo di collegamento con la Provincia di Cuneo: questo porta a grossi volumi di traffico che producono una dilatazione dei tempi di percorrenza anche per distanze di modesta entità -spiegano dall’Amministrazione- Per le scuole di Casanova la distanza dal centro è di 7 chilometri mentre per la frazione Tuninetti è di 5 chilometri, ma in entrambi i casi i tempi di percorrenza sono superiori al limite compreso tra i 15 e i 20 minuti“.

Bonus Trasporti a Carmagnola, come fare per ottenere lo sconto per bus e treni

Inoltre -non va dimenticato- le scuole del capoluogo sono già oggi in difficoltà ad accogliere la popolazione in età scolastica residente in centrocon manifesta impossibilità di poter incrementare ulteriormente il bacino di utenza a causa dell’eventuale soppressione di punti di erogazione dell’offerta formativa“. In altre parole: se chiudete le scuole nelle frazioni, non c’è spazio per tutti i bambini nei soli edifici scolastici di Carmagnola città.

Senza contare che le scuole citate sono a servizio anche di altre borgate più piccole: Casanova accoglie anche la popolazione scolastica di Vallongo, mentre la scuola dei Cavalleri quella delle frazioni Oselle e Due Province.

Crepa nel soffitto della scuola dell’infanzia IC3 di Carmagnola? Cammarata smentisce

“Le amministrazioni che si sono succedute hanno tutte investito per contrastare il fenomeno del continuo spopolamento delle zone rurali intorno al capoluogo cercando di garantire alla popolazione residente i servizi essenziali come l’istruzione e il trasporto pubblico locale -rimarcano infine dalla Giunta- L’Ufficio Tecnico comunale, appositamente interpellato, ha intanto confermato che i vari edifici scolastici nelle tre frazioni mantengono i necessari requisiti di sicurezza e salubrità“.

La parola passa ora agli uffici della Direzione Istruzione e Sviluppo Sociale della Città metropolitana di Torino per la predisposizione del Piano di riorganizzazione delle rete scolastica e la programmazione dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2023-2024 che sarà poi inviato alla Regione Piemonte per l’approvazione definitiva.

Ability Lab Carmagnola, al via attività gratuite dai 9 ai 16 anni