Nuova scuola primaria eco-sostenibile a San Michele e Grato di Carmagnola

644

Presentato il progetto della nuova scuola primaria di San Michele e Grato, a Carmagnola: progettata insieme ai bambini, sarà a basso impatto ambientale.

scuola San Michele carmagnola
La progettazione dell’edificio è avvenuta a partire da uno studio delle esigenze da parte dei bambini che la frequentano

La Giunta comunale di Carmagnola ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica della nuova scuola dei borghi di San Michele e San Grato, predisposto dall’architetto Maria Claudia Casetta attraverso l’attivazione di un processo di progettazione partecipata che ha visto il coinvolgimento attivo degli alunni e delle loro insegnanti.

«A seguito dei vari incontri svoltisi con il progettista, e grazie ai bellissimi disegni realizzati dai piccoli aspiranti architetti, è emerso un quadro chiaro delle esigenze -spiega l’assessore all’istruzione, Alessandro Cammarata- I bambini, infatti, chiedono a gran voce di avere una nuova scuola eco-sostenibile, con spazi interni ed esterni più belli e ampi degli attuali, accessibile a tutti, con una vera aula mensa, un laboratorio multimediale attrezzato, una piccola biblioteca, un bagno a uso esclusivo delle maestre e, soprattutto, un grande prato per correre e giocare all’ombra del maestoso albero che esiste già nel bel mezzo del terreno comunale e che andrà necessariamente preservato».

scuola San Michele carmagnola
Il progetto della nuova scuola primaria di San Michele e Grato a Carmagnola prevede una struttura modulare realizzata in modo eco-sostenibile

L’architetto Casetta si è impegnata per dare una forma concreta e tecnicamente corretta alle idee visionarie dei futuri fruitori dell’edificio, con risultati innovativi. La nuova scuola infatti avrà forme semplici e sarà realizzata in canapa, legno e calce, con l’impiego di materiali di derivazione locale (con la collaborazione di Assocanapa), riutilizzabili, riciclabili e biodegradabili al 100%.

«Avrà standard di sicurezza elevatissimi e un’esposizione studiata per garantire il massimo comfort ambientale, minimizzando i costi di gestione -prosegue Cammarata- Il progetto è stato concepito per ospitare una sola sezione composta da cinque classi, ma è studiato in modo da garantire un’ampia flessibilità degli spazi che potranno essere riconfigurati nel tempo in caso di aumento dell’utenza, anche con la futura realizzazione di una palestra (non necessaria per normativa in caso di realizzazione di un’unica sezione, ndr)».

scuola San Michele carmagnola
Anche la canapa farà parte dei materiali che saranno usati per costruire la nuova scuola

Il costo complessivo per la realizzazione del nuovo plesso è stato stimato in 3,8 milioni di euro, di cui 2,6 per l’edificio scolastico e 1,2 per la palestra.

«Si tratta di un primo, importante passo per poter dotare le due borgate di un plesso scolastico adeguato e moderno, in sostituzione dell’attuale, ormai obsoleto sotto tutti i punti di vista, che è stato dotato recentemente di un container posizionato nel cortile per sopperire, almeno temporaneamente, alla carenza di spazi», conclude l’assessore.

La scuola materna di Carmagnola sud, in via Sella, pronta per il 2022?