Carnevale & Co: il Covid mette in stallo gli eventi primaverili a Carmagnola

704

Causa Covid, è al momento in stand by l’organizzazione del Carnevale 2022 a Carmagnola, con l’ipotesi di concentrare i festeggiamenti il 1° marzo in piazza Italia; il Comune riflette anche su Fiera e Ortoflora.

Carnevale Carmagnola Covid
La sfilata dei carri in piazza Martiri a Carmagnola nel 2019, ultimo Carnevale prima del Covid-19 (foto di Piero Rasero – Il Carmagnolese)

Anche per il 2022 la pandemia da Covid-19 rischia di compromettere -almeno parzialmente- gli eventi primaverili a Carmagnola e dintorni, a partire dal Carnevale. Al momento, infatti, è ancora in alto mare l’organizzazione dei festeggiamenti carnevaleschi, che avrebbero dovuto aprire una nuova stagione di eventi in città.

«Stiamo lavorando all’ipotesi di realizzare l’evento in forma statica, all’interno del foro boario di piazza Italia, con ingressi contingentati e controllo del Green Pass all’entrata -spiega la presidente della Pro Loco, Giusi OggeroPurtroppo la situazione è in stallo, in quanto molto dipenderà dall’andamento dei contagi, dalle indicazioni nazionali delle prossime settimane e anche dal numero di eventi organizzati in altri Comuni: se ci sarà un numero sufficiente di manifestazioni a livello regionale, infatti, verranno anche allestiti e messi su strada i carri allegorici; in caso contrario, molti resterebbero fermi nei depositi, in attesa di tempi migliori».

Carnevale 2021 a Carmagnola, ecco il video ufficiale

Qualora tutto dovesse andare per il meglio, la data individuata per i festeggiamenti carmagnolesi 2022 è quella di martedì “grasso” 1° marzo, al pomeriggio.

Quello stesso giorno, sempre in piazza Italia, verrebbe organizzata anche la cerimonia di investitura delle maschere cittadine, Re Peperone e la Bela Povronera, ovviamente anch’essa in forma ridotta, con un minor numero di figuranti presenti rispetto al passato. In ogni caso non è prevista alcuna sfilata di carri nelle vie cittadine.

La Bela Povronera seconda classificata al concorso “La dama dei castelli”

«Speriamo quest’anno di riuscire a offrire questo momento di festa e svago ai nostri bambini e ragazzi, facendoli tornare a vivere il Carnevale in presenza, dopo che lo scorso anno siamo stati costretti a organizzarlo solamente in forma virtuale. In ogni caso la priorità resta la tutela della salute», commenta l’assessore alle manifestazioni del Comune di Carmagnola, Domenico La Mura.

La vicina Carignano, intanto, ha già optato per il rinvio del suo storico (e partecipatissimo) Carnevale, che potrebbe tenersi in tarda primavera o addirittura a inizio estate, sempre situazione Covid permettendo.

Carignano: rimandati i festeggiamenti del Carnevale 2022

E la pandemia tiene con il fiato sospeso anche gli organizzatori degli altri eventi primaverili carmagnolesi, a partire dalla Fiera di Primavera e da “Ortoflora e Natura”.

Per quanto riguarda la prima, al momento confermata in calendario il primo mercoledì di marzo, è possibile che si opti per una soluzione in grado di privilegiare gli appuntamenti più facilmente controllabili, sia da punto di vista degli assembramenti che per la verifica del Green Pass.

In merito a Ortoflora 2022, invece, l’intenzione del Comune di Carmagnola è addirittura quella di investire sul potenziamento della manifestazione, spostandola in centro città e abbinandola a eventi collaterali, con l’obiettivo di coinvolgere anche i ristoratori e i commercianti. Tutto, però, dipenderà ancora una volta dall’emergenza sanitaria e dalle norme in vigore per il contenimento del Coronavirus.

Ortoflora 2022 si svolgerà nel centro di Carmagnola?