Carmagnola commemora l’incendio di Salsasio del 1944

238

Sabato 23 luglio a Salsasio di Carmagnola si terranno le commemorazioni per ricordare l’incendio del borgo appiccato nel 1944 dai nazi-fascisti, come rappresaglia dopo un attacco partigiano. Un momento per non dimenticare gli orrori di quel periodo.

incendio salsasio carmagnola
Ogni anno, a fine luglio, si celebra a Salsasio di Carmagnola la ricorrenza del terribile incendio che distrusse il borgo nel 1944, appiccato per rappresaglia dai nazi-fascisti

Sabato 23 luglio 2022 Salsasio e l’intera città di Carmagnola commemorano il drammatico incendio che ha coinvolto il borgo il 25 luglio 1944, appiccato per rappresaglia dai nazi-fascisti dopo un attacco partigiano all’esercito tedesco occupante.

Le celebrazioni -organizzate come ogni anno dalla Parrocchia di Salsasio- prevedono alle ore 18 la santa messa nella chiesa antica di via Torino 191; seguirà la commemorazione pubblica in piazza XXV luglio (davanti alla chiesa).

Incendio di Borgo Salsasio: per non dimenticare, 76 anni dopo

L’incendio -che, nella notte di San Giacomo, distrusse oltre 100 case del borgo– fu appiccato dalle truppe naziste tedesche di stanza a Carmagnola come rappresaglia in seguito a uno scontro con i partigiani.

Insieme con gli edifici, bruciarono anche gli animali, gli oggetti cari, i ricordi e le proprietà acquistate con i sacrifici di una vita.

Per non dimenticare gli orrori del nazi-fascismo, gli abitanti del borgo e i carmagnolesi ancora ricordano ogni anno il triste e drammatico episodio della Seconda Guerra Mondiale.

Commemorazione per l’incendio di Salsasio del 1944