Commemorazione per l’incendio di Salsasio del 1944

341

Centinaia di residenti di Salsasio (e non solo) hanno partecipato alla cerimonia di commemorazione organizzata dall’Anpi Carmagnola per i 75 anni dell’incendio del Borgo.

Commemorazione Salsasio 2019 ph Il Carmagnolese
Un momento delle letture durante la commemorazione del 75esimo anniversario dell’incendio di Borgo Salsasio di Carmagnola

Si è svolta ieri sera la commemorazione per il 75esimo anniversario dell’incendio di Borgo Salsasio di Carmagnola, con la partecipazione di oltre un centinaio di persone.

Il 25 luglio del 1944, infatti, uno dei più antichi borghi di Carmagnola venne incendiato dai nazifascisti che, per rappresaglia in seguito a uno scontro con i partigiani, diedero fuoco a più di cento case, bruciando, insieme con gli edifici, anche gli animali, gli oggetti cari, i ricordi, le proprietà acquistate con i sacrifici di una vita.
I carmagnolesi ancora ricordano il triste episodio e lo commemorano ogni anno.

Quest’anno, in occasione del 75° anniversario dell’incendio, il Circolo Anpi di Carmagnola, con il patrocinio e il sostegno dell’Anpi Provinciale, ha organizzato una serata rievocativa, in collaborazione con l’Associazione Gallo e Progetto Cantoregi.

Commemorazione Salsasio 2019 ph Il CarmagnoleseDopo l’omaggio alla lapide che ricorda la tragedia, in piazza XXV aprile, c’è stato il discorso del presidente Anpi Carmagnola, Federico Cano Correa, seguito da alcune letture e canti partigiani.

La serata è quindi proseguita al teatro del Borgo, con la proiezione della drammatizzazione teatrale “Il giorno di San Giacomo” del 1994 quando, a cinquant’anni dalla catastrofe, la compagnia Progetto Cantoregi aveva portato in scena una drammatizzazione storica ideata e realizzata insieme con il laboratorio teatrale del liceo Baldessano e i cittadini Salsasio, per la regia di Vincenzo Gamna.
Furono più di novanta attori, tra studenti e abitanti, che rievocarono quel drammatico giorno, in una commemorazione collettiva dalla grande forza evocativa.

Le commemorazioni proseguiranno domani, sabato 27 luglio, alle ore 18 nella chiesa antica di Salsasio, con una messa presieduta dal parroco don Iosif Patrascan, a cui seguirà la commemorazione con la lettura di alcune testimonianze, sempre in piazza XXV luglio, antistante la chiesa del Borgo.