Concertando con i Magi nella chiesa della Misericordia

179

Appuntamento alle ore 16 di lunedì 6 gennaio con il tradizionale concerto dell’Epifania nella chiesa della Misericordia di Carmagnola.

La Manda di Hone si esibirà nella chiesa della Misericordia di Carmagnola il 6 gennaio 2020
La Manda di Hone si esibirà nella chiesa della Misericordia di Carmagnola il 6 gennaio 2020

Un tradizionale evento musicale si svolgerà lunedì 6 gennaio alle ore 16 nella chiesa della Confraternita di San Giovanni Decollato (Misericordia) in piazza della Garavella, a Carmagnola.

Quest’anno, per il consueto appuntamento dell’Epifania, abbiamo voluto uscire dalla nostra regione e invitare il Coro polifonico “La Manda” di Hone (Aosta)spiegano i promotori dell’evento- L’ensemble, composto da una trentina di elementi, è diretto dal giovane maestro Nicola Forlin, vincitore nel 2018 del prestigioso concorso nazionale corale del Lago Maggiore Polifonia“.

Il complesso “La Manda”, fondato nel 2006, testimonia il profondo amore per la musica che caratterizza la Valle d’Aosta, dove si contano ben 31 cori su una popolazione di 125 mila abitanti (pari a circa gli abitanti di Carmagnola, Chieri e Moncalieri). La competizione tra le diverse cantorie valdostane è certamente valsa a sollecitare un impegno costante per migliorare la qualità delle esecuzioni proposte al pubblico.

Durante il concerto saranno eseguiti brani musicati tratti dalle opere di Georg Friedrich Händel, Tomás Luis de Victoria, Sergei Rachmaninov, Michael Prätorius e di numerosi altri autori. Naturalmente non potranno mancare composizioni appartenenti alla tradizione natalizia provenienti da ogni parte del mondo.

La maggior parte delle esecuzioni sarà proposte senza accompagnamento strumentale e cioè, per i cultori della polifonia, si tratterà di esibizioni solamente vocali secondo la tecnica definita ”canto a cappella”.

Questo ormai consueto appuntamento dell’Epifania, che ci auguriamo possa essere gradito e apprezzato dal pubblico, sarà anche una felice occasione per riconsegnare ufficialmente al patrimonio artistico della città la nostra chiesa confraternitale, con le facciate su piazza Garavella e su via Gardezzana completamente restaurate“, concludono dalla Confraternita della Misericordia.