Concorso di narrativa breve a Sommariva Bosco, tutti i premiati

210

Tutti i nomi dei vincitori e delle menzioni alla IV edizione del Premio di narrativa breve di Sommariva del Bosco: i racconti selezionati dalla Giuria verranno pubblicati in un’antologia.

narrativa breve
Premiati i migliori racconti al concorso di narrativa breve del Comune di Sommariva del Bosco

Si è svolta in diretta streaming l’apertura delle buste contenenti le generalità dei partecipanti alla IV edizione del Premio di narrativa breve di Sommariva del Bosco, individuando così per ogni sezione gli autori dei racconti racconti premiati e segnalati.

In totale, le opere in concorso sono state 129 (35 in più della terza edizione), provenienti da tutta Italia, suddivisi così tra le varie sezioni: 28 racconti per la prima sezione, 19 racconti per la seconda sezione e 82 racconti per la terza sezione.
Questi i premi e le menzioni:

I sezione (autori dai 14 anni ai 15 anni compiuti)

  • Primo premio: “Il ritorno” di Giorgia Dragoni
  • Secondo premio: “Lettera a Marco” di Chiara Brero
  • Terzo premio: “Una lettera dal passato” di Negro Arianna

Nell’ambito della I sezione sono stati segnalati i racconti (in ordine alfabetico per autore): “Peter Pan verso la nuova terra” di Riccardo Campaci; “Il piccolo antagonista” di Matteo Delpiano; “Prigioniero nel 1917” di Ida Giovannini e “Mai farsi scoraggiare …” di Leandra Riva.

II sezione (autori dai 16 anni ai 20 anni compiuti)

  • Primo premio: “Rumore” di Alice Drago
  • Secondo premio: “Amore e tragedia” di Sara Torrero
  • Terzo premio: “L’aborto” di Alice Semioli

Nell’ambito della II sezione sono stati segnalati i racconti (in ordine alfabetico per autore): “Chimera” di Alice Amato, “Non c’è risveglio” di Emanuele Rizzi e “Se solo fossi arrivato in tempo” di Alessia Sanna.

III Sezione (autori dai 21 anni in su)

  • Primo premio: “La notte di San Lorenzo” di Sandra Puccini
  • Secondo premio ex aequo (in ordine alfabetico per autore): “Gordon” di Erica Bertolusso e “Bebo” di Anna Tangocci
  • Terzo premio: “Il sergente Ferrero” di Alberto Morra

Nell’ambito della III sezione sono stati segnalati i racconti (in ordine alfabetico per autore): “Indivisibili” di Bruno Alberganti, “Quel treno verso nord” di Rodolfo Andrei, “Il broplema” di Alessio Baroffio, “Con me, fuori da me” di Monica Bizzotto, “Foglie a terra” di Giuseppe Borasi, “Il viaggio di Alika” di Stefano Borghi, “E tu?” di Caterina Degano Massimo, “La vita rifiorita” di Maria Francesca Giovelli, “Mi chiamo Marco” di Cristina Giuntini, “Anche ad Auschwitz nascono i fiori” di Donato Maglio, “Occhi d’amore” di Gianni Martinetti, “Il circuito di Pedro” di Matteo Modesto, “Una storia incantata – Lari” di Giuseppe Guglielmo Pappalardo,  “Sangue blu” di Pietro Rainero e “La pantera” di Guido Antonio Tobia.

Concorso di poesia e narrativa “Piemont ch’a scriv e le sue tradizioni”

Si evidenzia che la Giuria, in relazione ai racconti segnalati, non ha redatto alcuna classificasottolineano gli organizzatori– In segno di continuità con le edizioni precedenti, anche per la quarta edizione del Premio l’Amministrazione comunale ha scelto di non istituire premi in denaro, ma di realizzare a proprie spese e senza fini di lucro una raccolta dei racconti in concorso“.

L’obiettivo del premio di narrativa breve sommarivese è infatti quello di promuovere la cultura dello scrivere, della lettura e del farsi leggere.
Non vi è quindi miglior riconoscimento per uno scrittore di vedere stampato e a disposizione dei lettori il proprio lavoro“.

In particolare, nella raccolta verranno inseriti i racconti premiati, quelli segnalati, nonché i racconti, diversi dai premiati e dai segnalati, selezionati dalla Giuria come meritevoli di pubblicazione.
Gli autori dei racconti selezionati per essere inseriti nella raccolta verranno contattati direttamente via email dalla segreteria del Premio.

Borghi della Lettura: libri ed eventi culturali per scoprire le piccole perle turistiche del Belpaese