Giovedì sera si riunisce il Consiglio comunale di Carmagnola

278

Doppia riunione, a febbraio, per l’Assise civica carmagnolese: primo appuntamento il 21 febbraio, con 12 punti all’ordine del giorno. Si discuterà anche della cittadinanza onoraria di Carmagnola a Tommaso Pochettino (Di Vita) e a fratel Beppe Gaido.

Consiglio comunale Carmagnola dicembre 2018 interpellanza Lidl

Giovedì 21 febbraio 2019 è in calendario la prima delle due sedute del Consiglio comunale di Carmagnola in programma questo mese.
Ben 12 i punti all’ordine del giorno, tra cui diverse interpellanze presentate dai gruppi di opposizione e la proposta di conferire la cittadinanza onoraria carmagnolese a Tommaso Pochettino e fratel Beppe Gaido.

L’appuntamento è alle ore 20,30 nella sala del Consiglio in municipio, al primo piano del castello comunale di piazza Manzoni 10, a Carmagnola.

Dopo le eventuali comunicazioni da parte del Presidente del Consiglio comunale, Paolo Sobrero, e del sindaco Ivana Gaveglio, si passerà al “question time”, con la discussione di otto interpellanze alla Giunta.

Cinque provengono dal Partito Democratico e riguardano i lavori nei locali mensa del III Istituto Comprensivo cittadino, i parcheggi a pagamento, la riorganizzazione del personale comunale e l’applicazione del cosiddetto “DASPO urbano” a Carmagnola.
Dai banchi del centro-sinistra verrà sollevata anche una questione relativa al bilancio comunale (in approvazione la settimana successiva, nella seduta del 28 febbraio), legata all’incidenza del costo di rinnovo del contratto collettivo dei dipendenti di Palazzo Civico sui conti comunali.

Altre tre interpellanze sono invece state presentate dal Movimento 5 Stelle, a firma del consigliere Alberto Mastrototaro. Affrontano i temi della “task force” anti-botti di Capodanno, del Piano triennale delle azioni positive e la questione dell’inquinamento nel rio San Giovanni.

Il Consiglio comunale sarà quindi chiamato a discutere una mozione legata al conferimento del Delfino d’Oro, sempre a firma del M5S, in cui viene chiesto di tener conto delle firme raccolte a supporto delle candidature.
Nel corso della serata verranno quindi discusse altre tre modifiche a regolamenti comunali.

I consiglieri si dovranno anche esprimere sulla proposta della Giunta Gaveglio di assegnare la cittadinanza onoraria di Carmagnola a due personaggi noti in città, ma residenti in paesi limitrofi: Tommaso Pochettino, carignanese, fondatore dell’azienda alimentare Di Vita, e al missionario fratel Beppe Gaido, di Casalgrasso.