Al Lomellini “Sconfinati momenti di vita”

39

E’ in programma l’inaugurazione per il 20 maggio alle ore 18:00 ,nelle vie del Palazzo Lomellini in Piazza Sant’Agostino 17 a Carmagnola, la mostra dal titolo “Sconfinati momenti di vita” che raccoglie quattro minipersonali di altrettanti artisti già apprezzati non soltanto in Italia ma anche all’estero.
Raffaella Brusaglino,artista legata intimamente al mondo teatrale attraverso l’espressione della scenografia e dei costumi, come al mondo dell’infanzia grazie alle illustrazioni di testi letterari, presenta qui il proprio mondo femminile, elegante e sinuoso, che guarda anche ad una pittura antica, immagini che si fronteggiano con il mondo reale ma che tanto spazio lasciano alla fantasia, agli elementi marini, agli animali fantastici che in quel mondo si insinuano.
Antonio Presti declina un rapporto particolare con la natura e con il paesaggio, in un alternarsi di forme e di stagioni, in un intrecciarsi continuo di alberi, anch’egli tra realismo e fiaba, in una mescolanza di colori e di scritte e di un fogliame che svela e che nasconde, trasmettendo tematiche, sentimenti, sensazioni.
Luisella Rolle si affida ad un bagaglio della memoria, fatto di suggestioni, di viaggi compiuti o immaginati, di città visitate e vissute, di ambienti e panorami interiorizzati, in un reticolato di case e palazzi, di cieli e di distese, di cupole e di strade percorse, di borghi antichi e di brani di campagne, il tutto affidato a colori caldi e accesi oppure a blu intensi che segnano gli spazi notturni.
Paolo Viola, con una grande, concreta ricchezza di colori, esprime e vivacizza gli aspetti della vita di ogni giorno, sia che accompagni piccole bambine a giocare sulle rive di un mare o che rivisiti i paesaggi, le colline e i noccioleti delle Langhe o ancora che raccolga in moderni trittici le corse di ragazzine attraverso i viali alberati di questa o quella città; sia che trasmetta tutta la semplicità e il calore di un frutto, di un ortaggio, di un pesce appena pescato.
La mostra terminerà domenica 19 giugno. Orari di apertura: dal giovedì al sabato dalle 15 alle 18, domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Catalogo in mostra. Informazioni: Ufficio Cultura: tel. 011 9724238