Acqua e menta alla casetta dell’acqua di Carmagnola

237

La società Aqua Cristallina ha recentemente proposto l’idea di fornire acqua e menta alla casetta dell’acqua di Salsasio, a Carmagnola, scegliendo la menta di Pancalieri.

Acqua menta Carmagnola
La casetta dell’acqua di via Rubatto, a Salsasio, fornirà acqua e menta, al costo di 0,70 euro al litro, fino al 30 settembre 2021: l’iniziativa punta a valorizzare uno dei prodotti di eccellenza del territorio locale.

Da alcuni giorni a Carmagnola è possibile usufruire del servizio di erogazione di acqua e menta alla casetta dell’acqua di Via Rubatto, a Salsasio, al costo di 70 centesimi al litro, gestita dalla società “Aqua Cristallina”. La dissetante bibita sarà disponibile fino al 30 settembre.

“L’idea è nata poiché, con la casetta dell’acqua, vorremmo richiamare l’attenzione su un prodotto a km0 -spiega Samantha Romano, una dei soci di Aqua Cristallina– L’iniziativa è partita da Pancalieri, il paese della menta, ed è stata accolta bene dai consumatori”.

La menta di Pancalieri protagonista su Rai Tre

L’idea è venuta in mente alcuni anni fa, quando la società lanciò l’erogazione dei detersivi alla spina. “Ci siamo chiesti: perché non farlo con la menta? -prosegue Romano- Abbiamo dunque deciso di offrire il servizio, anche per una questione fisiologica, nel periodo primaverile-estivo, quando a causa del caldo si cerca spesso qualcosa di più rinfrescante”.

È stata ovviamente selezionata la menta del territorio, la famosa “piperita” di Pancalieri. “Ci appoggiamo all’azienda ChialvaMenta, scelta insieme al sindaco e all’Amministrazione di Pancalieri, da quando è stata installata la casetta dell’acqua a Pancalieri, nel giugno 2014continua Romano- Si tratta di unazienda storica, fondata nel 1865. Abbiamo lavorato molto: non è semplice la filtrazione di acqua e menta. È stato aggiunto lo sciroppo di menta piperita di Pancalieri all’acqua, a km 0, alleggerita dal cloro e dai metalli pesanti. L’erogazione del prodotto, al momento limitata a Pancalieri, La Loggia e Carmagnola, vorrebbe essere estesa ad altri comuni -conclude-.”

La pancalierese Sara Chialva simbolo dell’imprenditoria femminile