Fedeltà al lavoro e studentesse eccellenti: i premi della Camera di Commercio

367

La Camera di Commercio di Torino premia imprenditori e dipendenti “fedeli al lavoro”, oltre a sette studentesse “eccellenti” che hanno frequentato scuole tecnico-professionali a Carmagnola e Carignano e alla storica ditta carignanese Piola Imballaggi. Ecco tutti i riconoscimenti assegnati sul territorio.

fedeltà al lavoro camera di commercio torino premi 2023
Domani a Torino le premiazioni della Camera di Commercio a lavoratori fedeli e studenti eccellenti [nell’immagine, un momento dell’edizione 2022 – foto @ Ascom Torino]
Domani, domenica 26 novembre, alle ore 10:30 al teatro Alfieri di Torino, la Camera di Commercio organizza una cerimonia per consegnare i riconoscimenti per la “Fedeltà al Lavoro” e alle imprese storiche e un premio ai migliori studenti e studentesse delle scuole tecnico-professionali della Provincia, oltre ad assegnare il titolo di “Torinese dell’Anno” 2023.

«Quello per la “fedeltà al lavoro e il progresso economico” è un premio che è stato assegnato quest’anno a 168 persone tra lavoratori ancora in servizio, lavoratori pensionati, imprenditori, imprenditori eredi del fondatore dell’azienda e lavoratori dipendenti poi imprenditori», spiegano gli organizzatori dell’evento.

Tra questi il carmagnolese Riccardo Macocco, da 35 anni sette mesi e sei giorni impiegato come designer alla Microtecnica; Paolo Bona di Piobesi Torinese, da 44 anni e mezzo dipendente della Onnicar, e Giuseppe Pistone di Cambiano, con 36 anni sette mesi e 19 giorni nel settore del Commercio con la Coda – Crai Ovest Cooperativa.

«Distretto del Commercio di Carmagnola: ecco i risultati dell’investimento»

Premiati anche tre lavoratori dell’IMC – Industria Metallurgica Carmagnolese: Roberto Boasso di Carmagnola (attivo da 35 anni, un mese e 18 giorni), il carignanese Walter Gallo (35 anni, sei mesi e 22 giorni) e Ivana Maria Perlo, residente a Ceresole d’Alba, che ha raggiunto i 42 anni, un mese e 25 giorni come dipendente, prima del pensionamento.

Il riconoscimento, infine, verrà consegnato domani anche agli imprenditori vinovesi Enrico Cirincione (46 anni, tre mesi e 12 giorni) e Maria Gallo (41 anni, sette mesi e 29 giorni) della Seven Days, ditta specializzata in lavorazioni fotografiche e video.

Regione Piemonte: 12,3 milioni di euro per le imprese del commercio

A seguire spazio ai più giovani, con un diploma speciale a cento diplomati eccellenti tecnici e professionali premiati tra gli studenti degli istituti superiori tecnici e professionali di Torino e provincia, che hanno concluso il proprio percorso di studi superiori con i punteggi di 100 o 100 e lode nell’anno scolastico 2022-2023.

Tra questi, due studentesse del “Baldessano Roccati” di Carmagnola (Arianna Crivello, Amministrazione Finanza e Marketing, e Beatrice Tuninetti, servizi per la Sanità e l’assistenza sociale) e cinque del “Bobbio” di Carignano (Giulia Barranca, Veronica Crivello, Serena Migliore, Erica Rita Salinitro e Martina Zeolla dell’alberghiero).

Eduscopio 2023: il liceo classico di Carmagnola torna al primo posto

Verranno anche consegnati speciali riconoscimenti a dieci aziende che hanno ottenuto da Unioncamere il titolo di di “imprese storiche”, risultando attive da più di 100 anni.

Tra queste la carignanese Piola Imballaggi Srl, con sede in frazione Brillante, operante dal 1859, quando aprì grazie alla ‘patente’ di fabbro ferraio rilasciata al fondatore Giovanni Battista. Con l’arrivo del figlio, l’azienda si è trasformata in una segheria dedita alla costruzione di carri; quindi, con il passare degli anni, è diventata preminente la produzione di assi, travetti e segati in genere per la realizzazione di imballaggi in legno.

Sarà infine il presidente della Camera di Commercio di Torino, Dario Gallina, alla presenza delle autorità e della Giunta camerale, a consegnare il 47° premio “Torinese dell’Anno” a Christian Greco, direttore del Museo Egizio di Torino dal 2014.

Attività storiche di Carmagnola, i 47 riconoscimenti assegnati dal Comune