In arrivo a Santena un parco giochi inclusivo

142

A Santena verrà realizzato un parco giochi inclusivo, grazie alla mozione presentata dalla lista di minoranza “Uniti per Santena”.

parco-giochi-inclusivo-santena
In arrivo a Santena un parco giochi inclusivo

Nel Comune di Santena verrà realizzato un parco giochi inclusivo, uno spazio verde accessibile anche ai bambini con difficoltà motorie. A richiedere la costruzione dell’area è stato il gruppo di minoranza “Uniti per Santena” tramite una mozione presentata al Consiglio Comunale.

Elena Benente, membro della lista, spiega: “Riteniamo sia di fondamentale importanza che tutti i bambini abbiano degli spazi di aggregazione, che di conseguenza permettano alle famiglie la socializzazione, la conoscenza e tutti i benefici che la vita sociale comporta allo stato psicofisico di ogni persona –e continua– Un parco giochi inclusivo è un luogo in cui i bambini con abilità e capacità diverse possono giocare insieme, interagire tra loro e utilizzare insieme i giochi installati nel parco, diminuendo di fatto le distanze che possono venirsi a creare di fronte alle diversità“.

La mozione è stata poi emendata dalla maggioranza “Essere Santena” che, come la minoranza, aveva inserito la costruzione di una simile area verde tra i punti del suo programma elettorale.

Santena, definite le commissioni consigliari del Comune

Francesco Maggio, capogruppo della maggioranza, dichiara: “Negli ultimi anni ci siamo impegnati tanto per abbattere le barriere architettoniche in giro per la città e nei vari luoghi pubblici. Quindi abbiamo con piacere condiviso con il gruppo consigliare “Uniti per Santena” la volontà di realizzare almeno un parco comunale di tipo inclusivo“.

Relativamente alle modifiche richieste, spiega: “Abbiamo solo chiesto un emendamento, visto che si presupponeva di partecipare a un bando regionale in imminente scadenza, al quale difficilmente saremmo riusciti a prendere parte“.

Conclude Maggio: “intraprenderemo ogni azione necessaria al fine di affidare la progettazione del parco a un professionista specializzato e impegneremo le necessarie risorse, reperibili attraverso futuri bandi o attingendo dalle risorse del bilancio comunale, non appena la progettazione sarà completata“.

Santena sceglie la continuità, plebiscito per Ghio sindaco (83%)