Incontro politico dell’Udc a Carmagnola, con Cesa e Salamone

445

Venerdì 30 giugno l’UDC organizza un incontro politico a Carmagnola, a cui intervengono il segretario nazionale Lorenzo Cesa e il referente provinciale del partito scudo-crociato: l’ex vicesindaco Alessandro Salamone. Quali saranno i possibili sviluppi futuri?

UDC Carmagnola Cesa Salamone
Lorenzo Cesa, segretario nazionale UDC, e l’ex vicesindaco Alessandro Salamone, referente provinciale del partito centrista, saranno a Carmagnola venerdì 30 per un incontro politico in biblioteca (foto @ Facebook)

L’Unione di Centro – UDC organizza a Carmagnola un incontro con il segretario nazionale Lorenzo Cesa, dal titolo “Al centro la Politica”. L’evento è in programma venerdì 30 giugno 2023 alle ore 18 nella sala Solavaggione della biblioteca civica, in via Valobra 102, a ingresso libero.

«L’incontro ha lo scopo di trattare alcuni temi cruciali di attualità, in maniera moderata e democratica, con un approccio decisamente lontano dagli estremismi che, oggi più che mai, caratterizzano la politica sia a destra che a sinistra e che hanno portato livelli di astensionismo mai raggiunti nella storia -dichiarano gli organizzatori- L’invito è esteso a tutta la cittadinanza e, in generale, a chiunque non si riconosca più in una politica fatta solo di slogan e di mera propaganda».

Oltre a Cesa, interverranno anche Paolo Greco Lucchina, commissario regionale del partito in Piemonte, e lo storico politico carmagnolese Alessandro Salamone, nel ruolo di referente provinciale dello scudo-crociato.

Alessandro Salamone: “resto fuori da queste elezioni e da questa politica”

Proprio la presenza (e il ruolo) dell’ex vicesindaco rappresenta l’elemento più interessante in chiave carmagnolese, ma non solo.

Tornerà definitivamente Salamone alla Politica attiva, dopo aver rinunciato a correre alle ultime Amministrative? Tenterà nuovamente, il prossimo anno, la scalata in Regione, questa volta sotto il simbolo dell’UDC, dopo aver sfiorato l’elezione nel 2019 con Fratelli d’Italia, quando raccolse quasi 500 preferenze?

Sicuramente, per lui e la sua storia, il ritorno in una formazione di esplicita ispirazione post-democristiana rappresenta un posizionamento più consono rispetto al suo lungo trascorso amministrativo nella DC. Il resto potrà essere svelato nei mesi a venire, a partire dall’incontro di venerdì sera.

Regionali: il “day after” dei candidati carmagnolesi