“La musica FA scuola” grazie alla Banca Territori del Monviso

126

La Banca Territori del Monviso supporta l’iniziativa culturale “La musica FA scuola” a favore di diversi istituti scolastici nel Cuneese (i.r.)

la musica fa scuola
Alcuni degli studenti coinvolti dal progetto “La musica FA scuola”

Prosegue l’iniziativa “La musica FA scuola” dell’Istituto comprensivo di Bene Vagienna, con il coinvolgimento anche delle classi delle scuole secondarie di Primo grado di Sant’Albano Stura e Trinità, nel Cuneese.

Tale progetto è stato attivato grazie al contributo della Banca Territori del Monviso di 8.500 euro e portato avanti in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Augusta Bagiennorum e la Fondazione Fossano Musica di Fossano.

«Intento fondamentale dell’iniziativa è quello di offrire l’opportunità agli studenti di crescere con la Musica e di approcciarsi a strumenti classici e pop, avvalendosi di docenti altamente qualificati», spiegano dalla BTM.

la musica fa scuola
Il progetto è sostenuto dalla BTM

La dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Augusta Bagiennorum, Lorella Sartirano, aggiunge: «Serietà, professionalità e innovazione musicale si coniugano in modo sinergico al fine di realizzare un progetto di qualità e contribuire alla creazione di un tessuto culturale vivace per i nostri giovani, promuovendo l’interesse verso la cultura musicale. Il progetto è già partito nel 2023 coinvolgendo le sole classi di Bene Vagienna, grazie al sostanzioso finanziamento di un privato; a maggio dello scorso anno BTM mi ha contattata per sostenere e promuovere l’iniziativa coinvolgendo anche le scuole di Sant’Albano Stura e Trinità».

Il Progetto “La musica FA scuola” proseguirà fino al 6 giugno prossimo con ambiziosi obiettivi, come quello di incentivare il settore della musica giovanile, strumento di espressione individuale e spazio di socializzazione arricchente per i ragazzi delle Medie.

EduFin: gli studenti studiano la nuova campagna di comunicazione BTM

Obiettivi condivisi con i vertici dell’Istituto bancario con sede centrale a Carmagnola che, oltre a sostenere economicamente il progetto, lo seguono in collaborazione con il direttore della Fondazione Fossano Musica, il professor Gianpiero Brignone, e con i docenti di musica dell’Istituto, Barbara Delpozzo e Carlo Ambrogio, nonché ovviamente la stessa Dirigente scolastica.

«Siamo felici di poter sostenere un’iniziativa che, grazie alla collaborazione con un partner prestigioso come la Fondazione Fossano Musica, avvicina i ragazzi del territorio alla musica -ha dichiarato il direttore generale BTM, Luca MurazzanoAttraverso questo progetto, si realizza un percorso di crescita e arricchimento dei nostri ragazzi che è una delle nostre priorità».

Luca Murazzano è il nuovo direttore generale della BCC di Casalgrasso