La Parrocchia di Salsasio celebra la Beata Enrichetta Dominici

143

Al via le celebrazioni per i 130 anni della morte della Beata Enrichetta Dominici, a cui è intitolata anche la chiesa nuova della Parrocchia di Salsasio, in via Novara.

Beata Enrichetta Dominici
Il ritratto della Beata Enrichetta nella chiesa di Salsasio durante una messa celebrata dal parroco don Iosif Patrascan

Febbraio è il mese dedicato alla Beata Madre Enrichetta Dominici, nata a Salsasio il 10 ottobre 1829 e scomparsa il 21 febbraio 1894, alla quale è intitolata la nuova chiesa parrocchiale del borgo in via Novara.

Quest’anno le celebrazioni in suo onore -pur svolgendosi nella Quaresima- vivranno un anniversario importante: i 130 anni dalla morte della religiosa.

Si parte oggi, mercoledì 21 febbraio 2024, festa liturgica di Madre Enrichetta: alle 17:30 verrà recitato il rosario, seguito alle 18 dalla messa nella chiesa nuova e benedizione con la reliquia.

La reliquia di Madre Enrichetta è arrivata nella Parrocchia di Salsasio

Da domani, giovedì 22, inizierà il triduo, sempre nella chiesa nuova: alle 17:30 il rosario e alle 18 la messa; venerdì alle 17:30 via Crucis e alle 18 messa; sabato alle 18 messa prefestiva.

Domenica 25 febbraio, seconda domenica di Quaresima, alle 9 verrà celebrata messa nella chiesa antica, dove Madre Enrichetta venne battezzata con i nomi di Anna Caterina Maria l’11 ottobre 1829. Alle 11 celebrazione solenne nella chiesa nuova a lei dedicata e benedizione con la reliquia.

Quadro di Cavaglià raffigurante la Beata Enrichetta esposto a Salsasio