L’asparago di Santena sbarca da Eataly, avviata la collaborazione

334

É nata una partnership tra l’Associazione Produttori dell’Asparago di Santena ed Eataly Lingotto, con l’obiettivo di dare massima visibilità a una grande eccellenza piemontese.

asparago santena Eataly
Gli asparagi di Santena sono un prodotto d’eccellenza della tradizione italiana e piemontese, già da anni presente nel Paniere dei prodotti tipici della Provincia di Torino.

Una grande eccellenza del Piemonte sarà protagonista a Eataly Lingotto, a Torino: dalla prossima settimana infatti l’asparago di Santena, grazie a un accordo con l’Associazione Produttori, sarà in vendita al mercato interno, ma anche al centro di una cena a tema.

La serata sarà un’occasione per conoscere meglio questo ortaggio, grazie anche alla
presenza del presidente dell’Associazione Produttori, Gino Anchisi, che ne racconterà peculiarità e curiosità.

L’istituto agrario di Carmagnola coltiva l’asparago di Santena

A causa della chiusura prolungata dei ristoranti, i coltivatori di asparagi si sono trovati per il secondo anno di seguito in difficoltà nella vendita -spiegano i promotori dell’iniziativa- La collaborazione è un’occasione di ripartenza e anche un modo per fare conoscere questo prodotto di grande qualità“.

La città di Santena è da secoli specializzata nella coltivazione degli asparagi, ai quali è riconosciuta la qualifica di PAT (Prodotto Agroalimentare Tradizionale). “Il segreto della sua bontà sta nel saper fare dell’agricoltore, nell’attenta raccolta e soprattutto nel
consumo a tempo zero, trattandosi di un germoglio infatti il tempo trascorso tra la raccolta e il consumo fa la differenza“.

Asparagi: proprietà, benefici e usi del re degli ortaggi