L’Associazione Karmadonne va alla Biennale di Venezia

222

L’Associazione Karmadonne parteciperà alla Biennale di Venezia: è stata selezionata, insieme ad altre quattro realtà, come alternativa femminista sul territorio.

Karmadonne Biennale Venezia
La fumettista Rita Petruccioli ha illustrato cinque realtà italiane: Lucha y Siesta, Programma Cambia Terra, , Ri-Mak, Trame di Quartiere e l’Associazione Karmadonne.

Una realtà carmagnolese prenderà parte alla Biennale di Architettura di Venezia: si tratta dell’Associazione Karmadonne, che verrà presentata in un racconto a fumetti disegnato dall’artista Rita Petruccioli, su differenti visioni del potere e della comunità.

Siamo diventate un fumetto: Karmadonne è stata inserita nell’installazione “Sisterhood in the Neighborhood. Detoxing Public Space From Patriarchy”, presente nel Padiglione Italia Resilient Communities, progettata insieme ad ActionAid Italia e coordinata dalle RebelArchitette -commenta Angela Inglese, presidente dell’Associazione– Partecipare a un evento tanto importante ci rende soddisfatte: siamo state annoverate tra le alternative femministe del territorio, con un riconoscimento della nostra attività”.

Fatima, dall’Afghanistan a cuoca della mensa di Casa Frisco a Carmagnola

L’installazione di Petruccioli racconta attraverso i fumetti le cinque realtà individuate da ActionAid sul territorio italiano: Lucha y Siesta (Roma), Programma Cambia Terra (Arco Ionico), Ri-Make (Milano), Trame di Quartiere (Catania) oltre, appunto, all’Associazione Karmadonne.

Sono state coinvolte, a livello nazionale, organizzazioni che propongono visioni alternative del potere, delle relazioni e delle comunità, costruendo spazi di partecipazione e di inclusione.

Intervistare e confrontarmi con Karmadonne è stato un onore e ha costituito un’occasione di grande crescita personale -commenta Rita PetruccioliVedere il mio lavoro alla Biennale è motivo di orgoglio, ma il loro coinvolgimento mi dà speranza e ottimismo per il futuro”.

Karmadonne, nuovo Direttivo: Inglese ancora alla guida