Il carmagnolese Dario Hartvig crea un maxi-panettone da 50 kg

1156

Il pasticcere carmagnolese Dario Hartvig ha dato vita a un maxi-panettone da 50 kg, destinato soprattutto ai mercati di Emirati Arabi, Francia e Montecarlo.

maxi panettone
Il pasticcere carmagnolese Dario Hartvig a fianco di uno dei suoi panettoni giganti da 50 kg

Dario Hartvig -della Pasticceria del Borgo di borgo San Bernardo, a Carmagnola– torna a far parlare delle sue creazioni in occasione del Natale, realizzando questa volta un maxi-panettone da 50 chilogrammi.

«Per produrli, abbiamo dovuto modificare un forno, che viene utilizzato solo per questo tipo di dolce, e trovare una soluzione per poterli girare una volta sfornati, in quanto devono raffreddare a testa in giù -spiega il pasticcere carmagnolese- Per ogni prodotto servono nove chili di burro, cinque di zucchero, tredici tra uvetta e canditi e 400 tuorli d’uovo».

Dalla Pasticceria del Borgo 600 croissant a chi è in prima linea contro il Covid-19

Si prevede una produzione l’anno di 50-60 esemplari, che trovano mercato principalmente per eventi negli Emirati Arabi, a Montecarlo e in Francia.

Negli scorsi anni Hartvig era invece salito agli onori delle cronache nazionali per aver creato il panettone “più costoso al mondo”, ricoperto da foglia d’oro e circondato da un collier di diamanti.

Federica Ricciardi

Il miglior panettone tradizionale piemontese 2022 è “made in Santena”