Mercatino dell’Immacolata a cura del Gruppo creativo over 60 di Piobesi

803

Nella parrocchia di Piobesi Torinese il Gruppo creativo over 60 organizza per il ponte dell’Immacolata un mercatino con vendita di oggetti fatti a mano dalle signore che vi partecipano.

piobesi mercatino immacolata
Il gruppo parrocchiale di Piobesi “gruppo creativo over 60” (foto di repertorio, scattata prima dell’emergenza Covid-19) e alcuni degli oggetti da loro realizzati.

Il Gruppo creativo over 60 della Parrocchia di Piobesi Torinese organizza, nel ponte dell’Immacolata, in occasione delle messe, un mercatino per la vendita di oggetti prodotti dalle signore che partecipano a questa attività.

Il gruppo over 60 è nato nel 2017 con l’obiettivo di far stare insieme gli anziani –racconta suor Jyostna, che lo segue con altre volontarie della Parrocchia– Volevamo proporre un’occasione di ritrovo per queste persone, che spesso sono da sole e invece così possono stare in compagnia. Adesso riunisce circa venti persone, a volte anche di più”.

Il progetto, prima della pandemia, prevedeva un incontro a settimana, il lunedì pomeriggio: le volontarie proponevano alle signore over 60 una preghiera, un canto e la realizzazione di lavoretti creativi con lana, ago e filo, stoffa; veniva poi offerta anche la merenda, prima di tornare ognuna a casa propria.

I benefici del lavoro a maglia: ferri e fili di lana contro lo stress da pandemia

Purtroppo, a causa dell’emergenza sanitaria del Covid-19, gli appuntamenti sono stati sospesi: “Da febbraio non abbiamo più organizzato nessun ritrovo, perché ovviamente ci troviamo con le persone più fragili, sono anziane e non sarebbe sicuro -racconta la religiosa- Alle donne del gruppo manca l’appuntamento fisso che avevamo: un’occasione di ritrovo e un’abitudine piacevole… nonostante ciò, hanno continuato a lavorare anche a casa“.

Per il ponte dell’Immacolata , quindi, le volontarie hanno pensato di organizzare il mercatino, per vendere gli oggetti creativi che le signore avevano preparato in questi mesi. “Pensiamo che sia un’occasione utile per anticipare lo spirito natalizio e per dare un po’ di gioia, in questo anno in cui la pandemia ha portato tanta tristezza”, aggiunge suor Jyostna.

Il ricavato delle vendite viene devoluto alle missioni della Diocesi e alla casa di riposo di Torino “Piccole Sorelle dei Poveri”, che si dedica ad accogliere e ospitare anziani poveri che hanno la pensione minima e sono soli, a cui nei mesi scorsi il Gruppo creativo over 60 di Piobesi ha già fatto una donazione.

La creatività di Casa Aylan vivacizza il Natale di Piobesi