Opere di compensazione Lidl a Carmagnola, un progetto da 154 mila euro

1010

La Giunta di Carmagnola ha dato il “via libera” alle opere di compensazione ambientale previste da Lidl Italia nell’ambito della realizzazione del nuovo centro logistico. Il valore complessivo è di circa 154 mila euro.

compensazione lidl carmagnola
Un intervento da 54 mila euro al Bosco del Gerbasso di Carmagnola rappresenta il principale progetto di riqualificazione ambientale previsto dagli interventi di compensazione progettati da Lidl Italia sul territorio cittadino

La Giunta comunale di Carmagnola ha approvato il progetto presentato da Lidl Italia per le opere di compensazione ambientale legate alla costruzione del nuovo hub logistico della catena di discount nell’area industriale di Santa Rita.

Si tratta di quattro interventi -tre all’interno del tessuto cittadino e uno al bosco del Gerbasso- per un valore complessivo stimato in circa 154 mila euro più Iva.

Il più consistente (quasi 55 mila euro) riguarderà il Gerbasso e ha già ottenuto parere positivo da parte dell’Ente Parco del Po e della Collina Torinese.
Qui è previsto il recupero delle zone umide precedentemente esistenti, con creazione di ambienti acquatici che permetteranno di ricostruire un habitat naturale idoneo sia per varie specie vegetali che di anfibi, componenti essenziali per la biodiversità dell’area.

Il progetto prevede la sistemazione di tre laghi artificiali di diverse superfici (rispettivamente 300, 425 e 2.570 metri quadri) e dalla profondità massima di 90 centimetri. Saranno anche installati due capanni per il birdwatching, interamente in legno, posizionati in punti strategici, per consentire l’osservazione degli uccelli, oltre a bacheche didattiche.

Dalla Regione il “via libera” tecnico al progetto LIDL a Carmagnola

Altri 50 mila euro messi a disposizione dalla catena di discount serviranno per la creazione di una nuova area di sgambamento cani in via Cavalcavia, dalla superficie di circa 1.250 metri quadri, su terreno di proprietà comunale oggi utilizzato per lo stoccaggio di alcuni materiali.
Al posto dell’attuale piazzale in asfalto, troveranno posto prati, alberi, panchine e cestini per le deiezioni; è prevista la realizzazione di due recinti separati, per separare i cani più grandi da quelli di taglia piccola.

Il terzo intervento da parte di Lidl Italia verrà effettuato in via Ivrea, dove verrà rinnovata l’area gioco, con l’installazione di uno scivolo, un’altalena, un dondolo meccanico e due giochi a molla al posto di quelli esistenti, oltre a creare una pavimentazione anti-trauma. E’ prevista anche la riqualificazione del campo da calcio esistente, con un nuovo impianto di irrigazione e una rete para-palloni su due lati.
Inoltre, per aumentare la sicurezza in accesso all’area, verranno posizionati quattro dossi in prossimità dei passaggi pedonali già esistenti, su via Ivrea e su via Moncalieri.

Prevista, infine, la messa a norma dei giardinetti di via Pascoli, con un intervento da circa 9 mila euro, con installazione di una recinzione metallica a separare l’area cani dal parco destinato ai bambini (dove verrà fatta manutenzione ai giochi esistenti, con sostituzione dell’altalena con un gioco a molla), oltre alla piantumazione di alberi e la manutenzione dell’arredo urbano esistente.

Logistica LIDL: per Legambiente, tanti aspetti da rivedere