Ordinanza per il taglio di siepi e rami a Ceresole d’Alba

74

Il sindaco di Ceresole d’Alba ha emesso un’ordinanza per il taglio delle siepi e dei rami da parte dei privati, nel rispetto delle misure di sicurezza e incolumità pubblica.

taglio siepi

E’ in vigore l’obbligo per i residenti a Ceresole d’Alba di adempiere al taglio dei rami e delle siepi, come disposto dal sindaco Franco Olocco con un’apposita ordinanza.

Infatti, spesso, nei bordi delle vie pubbliche sono presenti piante e siepi che invadono i marciapiedi e le strade, creando conseguentemente ostacolo ai pedoni e ai ciclisti e ostacolando la visibilità.

Inoltre la situazione va ad intensificarsi in occasione di eventi meteorologici di particolare intensità, con la conseguente caduta di tronchi, rami e alberature che possono provocare danni alle persone e alle cose.

In quest’ottica il sindaco comunica a tutti i proprietari, affittuari, conduttori e detentori, a qualsiasi titolo, di immobili e di terreni confinanti con le strade comunali e vicinali di uso pubblico, di provvedere direttamente entro 30 giorni dalla pubblicazione, alle potature delle siepi e al taglio di rami e arbusti che si protendono oltre il limite della proprietà privata verso le strade e i marciapiedi.

Inoltre il sindaco dispone alla rimozione, nel più breve tempo possibile, di alberi, ramaglie,
foglie e frutti caduti sul piano viabile per effetto delle intemperie; e di assicurare la regolare manutenzione dei tombini di raccolta dell’acqua piovana ubicati in area privata, curando in particolare la rimozione delle foglie e altri residui che impediscono il regolare deflusso delle acque meteoriche.

Ulteriori informazioni e chiarimenti sul sito del Comune.