Previsioni weekend 6-8 maggio: lento miglioramento, ma ancora instabilità (ed altre piogge preziose)

93

Il mese di maggio è partito regalandoci (permetteteci di dirlo) finalmente un peggioramento degno di nota per le nostre zone, grazie all’azione congiunta di un vortice depressionario sul Mediterraneo centro-occidentale ed alla discesa di aria più fredda ed instabile dal nord Europa verso la Francia ed il Mediterraneo. Tale azione ha favorito un continuo richiamo di aria umida e carica di precipitazioni, prima da S-SE e poi da E-SE, verso il carmagnolese a partire dalla giornata di ieri; altri nuclei precipitativi stanno arrivando da E-SE in queste ore, grazie alla persistenza di una circolazione depressionaria centrata proprio sui mari italiani che influenzerà il tempo di casa nostra ancora per tutto il weekend, seppur con una tendenza ad un lento miglioramento che si farà più deciso da lunedì. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di domenica:

Si nota il vortice depressionario sull’Italia che richiama correnti umide ed instabili da E verso le nostre zone. Esso è in procinto di essere “accerchiato” (e poi indebolito) da una cintura di alte pressioni che dal vicino Atlantico si estende verso la Gran Bretagna, l’Europa centrale ed il Mar Egeo. Il flusso perturbato atlantico principale scorre a latitudini più settentrionali.

La giornata odierna trascorrerà con cielo nuvoloso o coperto, con precipitazioni deboli o a tratti moderate ma in progressivo indebolimento in serata, quando diverranno anche più intermittenti. Ventilazione generalmente debole. Temperature massime poco inferiori ai 15 °C.

La giornata di domani, dopo una nottata ancora nuvolosa e con qualche debole precipitazione residua, partirà con cielo poco o parzialmente nuvoloso fino all’ora di pranzo; nel corso del pomeriggio aumenterà l’instabilità, con la formazione di numerosi cumuli e cumulonembi che potranno poi evolvere in rovesci o temporali sparsi, con direttrice prevalente da N-NE verso S-SW. Nella notte su domenica la nuvolosità tenderà nuovamente ad aumentare in modo esteso, con nuove precipitazioni in arrivo da E-NE. Ventilazione per lo più debole. Temperature minime intorno ai 10 °C, mentre le massime aumenteranno portandosi intorno ai 20 °C.

La giornata di domenica sarà caratterizzata da cielo inizialmente nuvoloso o coperto e precipitazioni deboli o a tratti moderate, spinte da correnti in quota dai quadranti orientali. Progressivo miglioramento nel pomeriggio, con schiarite a tratti ampie ma alternate alla presenza di nubi cumuliformi che potranno ancora evolvere in qualche rovescio isolato; miglioramento più netto e generalizzato dalla tarda serata. Ventilazione generalmente debole. Temperature minime in lieve aumento, con valori poco superiori ai 10 °C; massime circa stazionarie ed intorno ai 20 °C.

Altri preziosi mm di pioggia sono attesi entro domenica sera sul carmagnolese, con accumuli previsti fino a 20-30 mm e punte vicine ai 50 mm spostandosi verso il cuneese, come evidenziato nella cartina seguente: