Punto Alzheimer Carmagnola, corsi di prevenzione e sostegno alle famiglie

426

Il Punto Alzheimer di Carmagnola organizza due corsi, dedicati alla prevenzione e al sostegno per le famiglie.

Punto Alzheimer

Il Punto Alzheimer di Carmagnola annuncia l’avvio del Gruppo di sostegno psicologico per i familiari di persone affette da demenza senile.
Gli incontri, gratuiti, si svolgeranno due volte al mese a Villa Tumedei Casalis, in via Carignano 105.

«Assistere un proprio congiunto malato di Alzheimer o con altre forme di demenza richiede un notevole impegno e un grande dispendio di energie non solo fisichecommentano i promotoriÈ noto quanto sia frustrante vedere che il proprio familiare non ci riconosce più oppure ci chiede costantemente di “andare”, o ancora diventa aggressivo. Di fronte a queste situazioni reiterate nel tempo la persona che vive accanto al malato prova stanchezza e sentimenti contrastanti che vanno dalla tristezza, angoscia fino alla rabbia».

Il gruppo, condotto dallo psicoterapeuta Evaristo Steffanelli, nasce proprio per offrire supporto ai parenti di persone affette da demenza. Verranno anche forniti strumenti comportamentali concreti: cosa dire, come comportarsi, cosa fare o non fare.

In partenza anche il Gruppo di prevenzione per il mantenimento della memoria, che si riunisce con frequenza settimanale sempre a Villa Tumedei Casalis.

Sono previsti 12 incontri, condotti dalla dottoressa Adriana Ricci. Il servizio, rivolto agli ultra-65enni, si pone gli obiettivi di stimolare e migliorare la memoria; stimolare la capacità di attenzione visiva ed uditiva, la percezione e la concentrazione; fornire strategie per meglio imparare e ricordare; stimolare l’orientamento spaziale e temporale.

Previsto anche l’utilizzo di esercizi psicomotori e di danza-movimento-terapia per apportare molteplici benefici per il corpo ed il cervello, prevenendo l’insorgere delle patologie senili, mentali e fisiche.

Per informazioni e iscrizioni contattare il numero 392-2914471.