Racconigi, alla Soms lo spettacolo “Fuga dall’Egitto”

205

Nell’ambito della rassegna CuneiForme 2022, alla Soms di Racconigi andrà in scena martedì 22 marzo lo spettacolo “Fuga dall’Egitto”.

Racconigi Soms fuga Egitto
La copertina del libro “Fuga dall’Egitto” di Azzurra Meringolo Scarfoglio, da cui è tratto lo spettacolo che andrà in scena alla Soms di Racconigi

Martedì 22 marzo 2022, alle ore 21, alla Soms di Racconigi andrà in scena lo spettacolo “Fuga dall’Egitto“, diretto da Nicola Di Chio e Miriam Selima Fieno, nell’ambito della rassegna CuneiForme di Progetto Cantoregi e Le Terre dei Savoia, dedicata quest’anno al tema “d(I)ritti”.

“Fuga dall’Egitto” è una performance che unisce il teatro documentario alla musica live, in un intreccio tra atto performativo e cinema del reale, sonorità orientali e installazioni sonore“, commentano gli organizzatori.

Il progetto trae ispirazione dal libro “Fuga dall’Egitto inchiesta sulla diaspora del dopo-golpe”, della giornalista Rai e docente universitaria Azzurra Meringolo Scarfoglio, e getta luce sul fenomeno della diaspora egiziana post-2013, ovvero su quei giornalisti, sindacalisti, artisti, medici, poeti, politici e attivisti per i diritti umani che minacciati di repressione e tortura in Egitto, a causa delle loro idee, sono stati costretti a scegliere la via precaria e dolorosa dell’esilio, dopo il golpe che ha riportato i militari al potere.

Gli appuntamenti di marzo con il cinema a Racconigi

“I nuovi esuli egiziani sono scappati dal loro Paese per sfuggire al carcere, a sommari processi di massa, a tentativi di cooptazione. Per alcuni l’esilio è arrivato dopo lunghi periodi di detenzione, segnati da torture fisiche e psicologiche –raccontano da Progetto Cantoregi- Lo spettacolo porta sulla scena queste testimonianze, attraverso
un’esperienza tra teatro e cinema che il pubblico vive assieme ai performers in una dimensione iper realistica che sovrappone sfera personale e sfera politica e da cui emergono fatti, biografie, memorie”.

Il costo dello spettacolo è di 10 euro per il biglietto intero. È consigliabile prenotare chiamando il numero 349.2459042 o scrivendo all’indirizzo email info@progettocantoregi.it.

Arrivati in Piemonte i profughi dall’Ucraina, già accolti nei Comuni del Carmagnolese