Terminato il restauro della chiesa della Misericordia di Carmagnola

192

Sono terminati gli interventi di restauro della chiesa di San Giovanni Decollato, in piazza Garavella a Carmagnola: soddisfazione della Confraternita della Misericordia.

chiesa misericordia carmagnola restauro
“Con tenacia, perseveranza e molta incoscienza” la Confraternita della Misericordia ha completato il restauro della chiesa di piazza Garavella, a Carmagnola

Riceviamo da Michele Becchio (vice rettore della Confraternita della Misericordia) in merito al termine dei lavori di restauro della chiesa di San Giovanni Decollato di piazza Garavella, a Carmagnola:

Tener fede al proposito che ci eravamo posti all’inizio del nostro mandato di restaurare tutto l’esterno della chiesa, compresi il campanile e l’immobile prospiciente via Valobra, è stata per noi Confratelli del Sodalizio della Misericordia di Carmagnola una emulazione dei nostri predecessori che, superando grandissime difficoltà, ci hanno lasciato in eredità un prezioso scrigno ricco di opere d’arte.

Chiesa della Misericordia di Carmagnola, 400 anni dalla fondazione

Come essi abbiano osato cimentarsi in una sfida così impegnativa è per noi un enigma, ma la risposta a questa domanda ce l’ha data monsigonr Gabriele Mana durante la celebrazione della santa messa in occasione del 400esimo anniversario dell’apertura al culto della nostra chiesa confraternitale e cioè che noi siamo dei nani che camminiamo sulle spalle di giganti!

Con tenacia e perseveranza siamo riusciti, forse per una buona dose di incoscienza, a raggiungere la meta che ci eravamo proposti, realizzando, dal 2018 ad oggi, l’intento a cui aspiravamo: restituire al salotto buono della città un importante intervento di recupero del patrimonio edilizio cittadino.

Carmagnola: restaurato il campanile della chiesa della Misericordia

La caparbietà è stata lo sprone con cui abbiamo affrontato le difficoltà nella scelta intrapresa di iniziare il progetto, di portarlo avanti nonostante gli ostacoli incontrati lungo il cammino, senza mai arrenderci fino al raggiungimento dell’obbiettivo prefissatoci.

Per ringraziare singolarmente tutti coloro che ci hanno aiutato in questo progetto ci vorrebbe almeno lo spazio di una pagina, ma non possiamo non essere grati ai funzionari della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Città metropolitana di Torino, all’Amministrazione e agli uffici comunali preposti, alla munificenza della Fondazione CRT, alla ditta Ecolav che ha offerto gratuitamente il Piano di Sicurezza per tutti i lavori e alle ditte che hanno eseguito le lavorazioni.

Inoltre non possiamo dimenticare i numerosi carmagnolesi che non ci hanno mai fatto mancare la loro vicinanza.

Novena dell’Immacolata 2022, Carmagnola prega la sua Patrona