Weekend da dimenticare per le squadre di calcio di Carmagnola

404

Weekend da dimenticare per le principali squadre di calcio di Carmagnola: sconfitte per CSF, San Bernardo e Salsasio.

squadre di calcio di carmagnola
L’avvio della sfida casalinga tra CSF Carmagnola e Busca Calcio: per le squadre cittadine è stato un weekend negativo (foto: pagina Facebook CSF)

I risultati relativi alle gare giocate tra sabato 30 aprile e domenica 1° maggio 2022 vedono le tre principali squadre di Carmagnola sconfitte, con il CSF che resta ancora aggrappato alla quinta posizione, il San Bernardo ormai a metà classifica e il Salsasio pressoché sicuro di doversi giocare le sfide-salvezza dei playout. Di seguito tutti i dettagli.

Nel Girone C del campionato di Promozione, il CSF Carmagnola cade 2-3 in casa con il Busca, in una sfida diretta per il piazzamento in zona playoff: non bastano, alla squadra di mister Sandro Contieri, le reti di Luca Contieri in apertura di gara e di Citeroni in rimonta, con la traversa finale centrata da Garcea. In classifica il CSF è ora al quinto posto, ultimo disponibile per accedere alla fase finale, scavalcato dal Pancalieri-Castagnole e con il Busca a due punti.
Proprio i pancalieresi festeggiano la vittoria 0-1 sul campo del Nichelino Hesperia, mentre il Carignano, pesantemente sconfitto la scorsa settimana dai “cugini” del CSF, questo weekend conquista un punto prezioso grazie al 2-2 esterno con l’Infernotto Calcio: entrambe le squadre, comunque, dovranno ormai quasi certamente sfidarsi nel playout per evitare la retrocessione.

Nel girone E di Prima Categoria il San Bernardo esce sconfitto 3-1 dal match con la Polisportiva Garino (rete biancorossa di Cagliero): i vinovesi continuano la loro rincorsa alla vetta, con un solo punto di distacco dalla capolista Perosa, mentre i biancorossi di capitan Cappello sono ora ottavi, a -4 dalla zona playoff con cinque giornate ancora da disputare.
Il Villastellone-Carignano impatta 1-1 in casa con il Barracuda e resta al quarto posto; vince ancora la Pro Polonghera, con un bel 3-0 casalingo al fanalino di coda Bruinese-Giaveno, portandosi in nona posizione. Rimane invece in lotta per i playout il Pralormo, che si ferma sull’1-1 nella sfida-salvezza con il Bricherasio-Bibiana.
Nel girone F l’Atletico Racconigi vince 1-3 sull’Ama Brenta Ceva, si conferma in seconda posizione e continua la rincorsa alla vetta, con il San Sebastiano avanti di cinque punti.

In Seconda Categoria, girone E, il Salsasio è superato 1-3 in casa dall’Onnisport, nonostante la rete di Zacchino: la salvezza diretta, per i rossoneri, è ormai praticamente irraggiungibile, con sei punti di distacco da colmare in due giornate ancora da disputare. Restano in zona playout anche il Polisport Castagnole (pari 1-1 con i Tetti Francesi Rivalta) e l’Atletico Moretta, battuto 2-1 in trasferta dal Caprie.
Nel girone F la Caramagnese vince 2-3 sul campo della Marentinese e continua il suo periodo d’oro, arrivando in poco più di un mese dalla zona playout a -5 dai playoff. Dovrà invece giocarsi il girone per non retrocedere la Sommarivese, sconfitta 2-0 dalla Nicese e penultima.