Salsasio ricorda l’incendio subito durante la guerra dai nazifascisti

125

Domenica 23 luglio è prevista la commemorazione del 73esimo anniversario dell’incendio subito da Borgo Salsasio di Carmagnola, per rappresaglia dai nazifascisti il 25 luglio 1944.
Le celebrazioni, organizzate dal Comitato Chiesa Madonna della Neve e dalla Parrocchia Santa Maria di Salsasio, avranno inizio alle 9:30 nella chiesa Madonna della Neve di Salsasio.
Nella storica chiesa del Borgo, Don Mario Berardo celebrerà la Santa Messa in ringraziamento alla Madonna di Salsasio per la protezione che, in quella triste circostanza, salvò l’incolumità totale di tutti i borghigiani. Durante la funzione, verrà anche ricordata la figura del Parroco Canonico Cavaliere Giovanni Bella il quale, durante la feroce rappresaglia, riuscì ad evitare il sacrificio di vittime umane.
Terminata la Messa, in piazza “25 luglio”, davanti alla lapide commemorativa dell’incendio, si terrà un momento di ricordo dell’accaduto. Alla presenza del Sindaco Ivana Gaveglio, verranno ricordati i momenti principali della rappresaglia che subì il Borgo e verrà data lettura di una testimonianza di un borghigiano che vide con i propri occhi lo scontro tra partigiani e nazifascisti che poi scatenò la rappresaglia sugli abitanti innocenti.
La commemorazione si concluderà con la benedizione impartita del Parroco.