Santena: in fase di conclusione i lavori sulle sponde del torrente Banna

406

I lavori di manutenzione delle sponde del torrente Banna a Santena, iniziati il febbraio scorso, stanno per concludersi: la città entro l’anno uscirà dalle zone mappate a rischio idrogeologico.

Le opere di manutenzione del torrente Banna in fase di conclusione

Gli interventi di manutenzione e di pulizia vegetativa sul primo lotto del torrente Banna, che passa per la città di Santena, sono in fase di conclusione.

Dopo l’approvazione da parte della Giunta comunale degli atti di collaudo delle opere di messa in sicurezza della sponda sinistra del torrente Banna, approvazione che certifica la tanto attesa conclusione dei lavori post alluvionali previsti dal PAI (Piano per l’Assetto Idrogeologico), a salvaguardia del concentrico del Comune di Santena, la Giunta comunale potrà approvare in Consiglio comunale una specifica deliberazione con la quale verrà
riclassificato il territorio comunale sotto il profilo della riduzione del rischio idrogeologico.

Dalla bici al treno: i Comuni dell’area Carmagnolese-Chierese progettano 300 km di nuove ciclovie

Paolo Romano, vicesindaco e assessore ai lavori pubblici di Santena, assicura: “Dopo quasi 30 anni dall’alluvione del ‘94 Santena potrà essere declassata da zona a rischio inondazioni. Grazie al lavoro continuo delle amministrazioni che si sono susseguite negli anni, gli interventi sul Banna ora sono in fase conclusiva ed entro l’anno uscirà dalle zone mappate a rischio idrogeologico”.

Sono iniziati a febbraio di quest’anno i lavori di taglio della vegetazione lungo le sponde di due tratti del torrente: il tratto compreso tra via Circonvallazione fino al ponte di via Cavour e quello compreso tra vicolo Banna e i campi sportivi della Trinità. I lavori nel tratto compreso tra il ponte di via Cavour e vicolo Banna sono invece stati eseguito direttamente da AIPO (Agenzia Interregionale per il fiume PO).

Romano prosegue: “L’Amministrazione Comunale si sta attivando con AIPO per avviare quanto prima anche la manutenzione dell’ultimo tratto di sponda, ovvero dagli impianti sportivi di via Trinità al ponte ferroviario (in corrispondenza di Tetti Giro). Stiamo quindi procedendo a pieno ritmo sul Torrente. Tutti gli interventi, inclusi quelli manutentivi, rappresentano infatti la priorità assoluta del Comune. La loro realizzazione è la dimostrazione della costante attenzione da parte della Giunta al tema della sicurezza del territorio in relazione al rischio idrogeologico”.

Santena: iniziato il rifacimento completo dell’illuminazione pubblica