Torna a Carmagnola il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze

473

Nelle scuole di Carmagnola si preparano le elezioni per la seconda edizione del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, progetto di cittadinanza attiva voluto dall’Amministrazione Gaveglio: dal 27 aprile al 4 maggio una mostra, aperta a tutti, al Centro Competenze di viale Garibaldi.

consiglio dei ragazzi carmagnola
Dal 27 aprile al Centro Competenze Carmagnola la mostra con i progetti per le aree gioco cittadine presentati dai candidati al Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze

Entra nel vivo la seconda edizione del progetto di cittadinanza attiva “Il Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze“, che ha preso il via lo scorso ottobre coinvolgendo le classi IV e V elementare e prima e seconda media degli Istituti comprensivi di Carmagnola.

Da giovedì 27 aprile a giovedì 4 maggio, al Centro Competenze Carmagnola di viale Garibaldi 27/29, si terrà una mostra -aperta a tutti e visitabile ogni mattina dalle 9 alle 13, nonché il giovedì pomeriggio dalle 14 alle 18- in cui verranno presentati i lavori realizzati dalle varie classi aderenti, sette della scuola secondaria di primo grado e quattro della primaria.

Carmagnola: le opposizioni richiedono la convocazione del Consiglio comunale

Ciascuna classe ha dato vita a un proprio progetto, relativo alla progettazione degli spazi-gioco cittadini, indicando anche due candidati (un ragazzo e una ragazza). Nei giorni fissati per le elezioni, giovedì 11 e venerdì 12 maggio, tutti i ragazzi-elettori voteranno per il progetto che riterranno più significativo eleggendo, di conseguenza, i due relativi portavoce.

In particolare, gli otto progetti più votati esprimeranno i 16 consiglieri chiamati a far parte del secondo Consiglio “Junior” carmagnolese.

All’Elios anche i più piccoli approfondiscono la storia del Cinema

«L’iniziativa è inserita nel programma rivolto ai giovani che si sta portando avanti, con la collaborazione dei tre Istituti comprensivi del territorio -spiegano dall’Amministrazione- Mira a coinvolgere in modo diretto i giovanissimi nella vita della propria città, partendo dai loro bisogni e interessi».

Fin dallo scorso ottobre, infatti, i ragazzi sono stati accompagnati, dai docenti e dagli animatori, nella progettazione di interventi rivolti in modo particolare al miglioramento degli spazi gioco della città: «in questo senso, il Consiglio dei ragazzi e delle ragazze si presenta come un progetto di cittadinanza integrato con il territorio, capace di coinvolgere attivamente la Comunità locale, attraverso un continuo lavoro di rete».

Torna il concorso per coltivare in casa il Peperone di Carmagnola