Voucher scuola Piemonte 2020, aperte le domande

998

Sono aperte fino al 10 giugno 2020 le domande per richiedere il voucher scuola della Regione Piemonte per l’anno scolastico 2020-2021.

voucher scuola piemonte 2020
Aperte fino al 10 giugno le domande per il voucher scuola piemonte 2020

Sono aperte fino al 10 giugno le domande per richiedere il voucher scuola della Regione Piemonte per l’anno scolastico 2020-2021.

Il voucher scuola è un ticket che i cittadini possono utilizzare per spese e acquisti legati all’esercizio del diritto allo studio -spiegano dalla Regione Piemonte- Il beneficiario, presentando la tessera sanitaria presso i punti convenzionati (come esercizi commerciali, Comuni o scuole) potrà utilizzare il voucher per pagare direttamente beni e servizi“.
Il buono comprende il contributo statale per la fornitura gratuita parziale o totale dei libri di testo (legge n. 448/1998).

E’ possibile richiedere solo uno dei due tipi di voucher esistenti:

  • iscrizione e frequenza, da utilizzare presso le scuole paritarie per il pagamento delle spese di iscrizione e frequenza;
  • libri di testo, materiale didattico, dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa, trasporti.
    In quest’ultimo caso, il contributo statale per la fornitura di libri di testo concorre all’ammontare complessivo dei voucher.

Per il voucher iscrizione e frequenza le famiglie con Isee 2020 fino a euro 15.748,78 possono dichiarare la volontà di utilizzare parte del contributo di iscrizione per l’acquisto dei libri di testo (importo di 150 euro per la scuola secondaria di primo grado e di 250 euro per la scuola secondaria di secondo grado).
Sono previste maggiorazioni degli importi per gli studenti con disabilità, con Dsa oppure residenti in Comuni cosiddetti “marginali”.

Possono richiedere il voucher scuola della Regione Piemonte gli iscritti per l’anno scolastico 2020/2021 a scuole primarie, secondarie di primo o secondo grado statali o paritarie appartenenti a istituzioni scolastiche facenti parte del sistema nazionale di istruzione o a corsi di formazione professionale organizzati da agenzie formative accreditate ai sensi della legislazione vigente e finalizzati all’assolvimento dell’obbligo, che non abbiano già conseguito un titolo di studio di scuola secondaria e che in ogni caso non abbiano compiuto il 22esimo anno di età.

La domanda è esclusivamente online. Occorre essere in possesso delle credenziali SPID o di Sistema Piemonte.

Ulteriori informazioni e moduli sul sito della Regione Piemonte.