A Racconigi e Savigliano arriva la prima edizione di “Biblioteche in Festa”

75

Il 24 e il 25 settembre sono previsti nei Comuni di Racconigi e Savigliano alcuni eventi sul tema della lettura e dei libri, in occasione della prima edizione di “Biblioteche in Festa”. Tra gli ospiti anche Davide Longo, Lella Costa e Giusi Marchetta.

Racconigi Savigliano biblioteche festa
In occasione della manifestazione “Biblioteche in festa”, sia sabato 24 che domenica 25 settembre sarà attivo al Castello di Racconigi il percorso “Vita privata di un re”, con un particolare momento di approfondimento sulla biblioteca privata di Carlo Alberto

Nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre si terrà nei Comuni di Racconigi e Savigliano la prima edizione di “Biblioteche in Festa“, manifestazione ideata e promossa dall’Associazione Le Terre dei Savoia e da Progetto Cantoregi, in collaborazione con la Direzione regionale Musei del Piemonte.

“La lettura come straordinaria leva per la crescita individuale e come imprescindibile motore dello sviluppo di una società. Le biblioteche, allora, come luoghi della conoscenza e del sapere da valorizzare e da proteggere per il loro ruolo comunitario”: questa la filosofia del nuovo format culturale che si propone da un lato di promuovere la lettura e le sue declinazioni e dall’altro di favorire il confronto e la riflessione tra gli operatori del settore.

Questo il programma completo dell’iniziativa.

A Racconigi una serie di eventi sul tema della salute mentale

Ad inaugurare la kermesse sabato 24 settembre, alle ore 10.30, nella Sala Conferenze del Castello Reale di Racconigi, sarà la presentazione del progetto “Letture al Castello“, promosso dall’Associazione Le Terre di Savoia, in collaborazione con +Cultura Accessibile Onlus e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

“Un appassionante percorso di avvicinamento al mondo delle fiabe che ha coinvolto i ragazzi di III A e della III B della scuola primaria Luigi Ornato di Caramagna Piemonte, abili a creare e a registrare due fiabe originali sulla falsariga dei modelli di Esopo e di Lorenzo Pignotti”, spiegano gli organizzatori.

A seguire, sempre nel Castello di Racconigi con partenze alle ore 11, 11:30 e 12, si terrà “Iter in Hortis“, ideato dal Progetto Cantoregi: un percorso di letture ad alta voce (con le attrici e gli attori Annalisa Aragno, Irene Avataneo, Alessio Giusti e Manlio Pagliero), dedicato alla passione per i libri, che si svilupperà tra la biblioteca di Carlo Alberto e il parco del Castello di Racconigi, con annessa performance musicale di Simona Colonna (euro 2 a persona).

Racconigi protagonista nella nuova campagna del Ministero della Cultura

Nel pomeriggio sono previste alcune presentazioni letterarie: alle 15:30 Giulia Ajmone Marsan presenterà “Aniceta & Edoardo. Le famiglie Frisetti e Agnelli agli esordi dell’imprenditoria torinese”, dialogando con Marco Pautasso; alle 17 Alberto Chiara e Luciano Regolo parleranno di “Maria José, regina indomita sul golpe ordito nel settembre 1938 al Castello di Racconigi contro Mussolini”; infine, alle ore 18 Davide Longo, in dialogo con Livio Partiti, presenterà “La vita paga il sabato”.

La sera, alle ore 21, il teatro Milanollo di Savigliano ospiterà un appuntamento con Lella Costa e il reading “Stanca di guerra“, tratto dall’omonimo spettacolo del 1996 scritto da Lella Costa, Alessandro Baricco, Sergio Ferrentino, Massimo Cirri, Piergiorgio Paterlini e Bruno Agostani, per la regia di Gabriele Vacis”. Il prezzo per accedere all’evento sarà di 10 euro per il biglietto intero e 8 per quello ridotto.

Nella giornata di domenica sarà la sede di Savigliano del Dipartimento di Filosofia e Scienze
dell’Educazione dell’Università di Torino a fare da cornice ad alcuni momenti di approfondimento dedicati al settore librario. Comincerà Chiara Faggiolani (autrice de “Le biblioteche nel sistema del benessere“) alle 11.30, in dialogo con Maurizio Vivarelli e Cecilia Cognigni, prima del brunch al Caffè Intervallo di Savigliano, a cura di Voci Erranti Onlus (ore 13).

A Racconigi lo spettacolo “Amunì”, con i detenuti del carcere di Saluzzo

Nel pomeriggio si terranno due incontri: “Le biblioteche della provincia di Cuneo si raccontano tra prospettive, progetti e speranze” (ore 14:30) e “Le biblioteche come motore della promozione della lettura” (ore 16) con, tra gli altri, Paola Baioni, Enzo Borio, Cecilia Cognigni, Monica Monasterolo, Valeria Nigro, Maurizio Vivarelli e Lucetta Paschetta.

A chiudere la giornata sarà la lectio magistralis “Lettori si cresce” di Giusi Marchetta alle ore 17.30.

“Una prima edizione che intende divulgare il piacere della conoscenza e della consapevolezza, favorendo incontri eterogenei tra lettori e scrittori, appassionati e professionisti. Una manifestazione che parla all’intero territorio, con la volontà di costruire una rete di eccellenze letterarie diffuse che possano diventare motore di sviluppo comunitario ed elemento di attrattività turistica –concludono gli organizzatori- La presenza
all’evento prevede il rilascio di un attestato di partecipazione per gli usi consentiti dalla legge. Sarà inoltre rilasciato ai bibliotecari l’attestato di partecipazione da parte dell’Associazione Italiana Biblioteche – Sezione Piemonte“.

Racconigi, alla biblioteca un contributo per l’acquisto di nuovi libri

Sia sabato 24 che domenica 25 settembre, infine, sarà attivo al Castello di Racconigi il percorso di visita “Vita privata di un re“, realizzato dall’Associazione Le Terre dei Savoia e dalla Direzione regionale Musei Piemonte, grazie al progetto “I Duchi delle Alpi”, finanziato dal programma Interreg Alcotra 2014 – 2020. All’interno della proposta è previsto un particolare momento di approfondimento sulla biblioteca privata di Carlo Alberto.

Coloro che desiderano avere maggiori informazioni o prenotare possono chiamare il numero 0171-696206.

A Virle Piemonte la biblioteca propone novità per lettori grandi e piccoli