A Racconigi un incontro tra la comunità cristiana e quella musulmana

194

Domenica 21 aprile è in programma a Racconigi un pomeriggio di attività culturali, incontro e scambio tra la comunità cristiana e quella musulmana. Gli eventi iniziano alle 15 sotto l’ala comunale. 

La consigliera con delega all’inclusione sociale Fatima Khadri

Domenica 21 aprile avverrà sotto l’ala comunale di Racconigi un appuntamento di  incontro e confronto tra la comunità cristiana e quella musulmana del territorio. 

Le attività inizieranno alle ore 15: la comunità musulmana servirà tè con i pasticcini e sarà anche possibile per i partecipanti farsi fare dei tatuaggi all’henné. I membri della parrocchia e gli scout intratterranno i più piccoli con giochi creativi. Sarà presente anche Asya Carlotta Dargenio, artista esperta in calligrafia, che scriverà a coloro che lo desiderano il proprio nome in marocchino.

Racconigi: terminato il rinnovo dell’area giochi di via Beato Murialdo

Alle ore 16 è stato organizzato un momento di confronto sul palco tra le comunità. Relatori saranno don Maurilio Scavino e Hamza Roberto Piccardo, traduttore, editore e islamista, che per primo ha tradotto la versione integrale del Corano in lingua italiana. Nel corso dell’incontro si leggerà una pagina della Bibbia e una del Corano, accompagnati da intermezzi musicali. L’evento si concluderà con un lancio di palloncini ad elio

L’iniziativa è stata organizzata grazie alla collaborazione tra la parrocchia, con don Maurilio Scavino, la comunità musulmana, il gruppo scout e il Comune, con la consigliera con delega all’inclusione sociale Fatima Khadri.

“Come Amministrazione siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di questo evento significativo, ricco di solidarietà, fratellanza e spiritualitàcommenta la consigliera KhadriSi tratta del primo incontro ufficiale tra le due comunità ad essere organizzato sul territorio e speriamo di riuscire a dar vita ad una vera e propria tradizione, che verrà riproposta negli anni a venire”.

La Polka Chinata conclude la rassegna Raccordi di Racconigi