Nasce il Comitato per la stazione ferroviaria di Vinovo

203

Nato un Comitato per chiedere la realizzazione di una stazione ferroviaria a Vinovo, parte della tratta Chivasso-Pinerolo, la linea due del Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino.

stazione Ferroviaria Vinovo
I membri del Comitato puntano alla realizzazione di una stazione ferroviaria in frazione Garino di Vinovo

È nato un Comitato per la realizzazione di una stazione a Garino di Vinovo, da inserire nella tratta del Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino SFM2 Chivasso-Pinerolo. Si descrivono come “un gruppo aperto, trasversale e apartitico“, che mira alla realizzazione di una stazione ferroviaria per migliorare tutta la tratta SFM”.

A luglio 2023 in Regione Piemonte, alla presenza dell’Assessore ai trasporti Gabusi, di un referente dell’Agenzia per la Mobilità Piemontese (AMP) e dell’Amministrazione vinovese, abbiamo presentato un progetto di Mobilità Sostenibile e Integrata elaborato da uno studio di ingegneriafanno sapere dal Comitato- L’introduzione di una stazione a Garino porterebbe effetti benefici non solo per Vinovo, ma su tutta la tratta, grazie alla doppia fortunata coincidenza di ugual distanza tra Pinerolo – Airasca e tra Airasca – Vinovo (Garino), ed ugual numero di fermate intermedie. Abbiamo già visto negli anni la fermata ferroviaria di Vinovo prevista, autorizzata, pianificata e poi svanita. Adesso esiste, per la prima volta, un progetto che integra il forte bisogno e diritto di Vinovo di connettersi alla rete Ferroviaria Metropolitana con l’esigenza crescente di ottimizzazione di tutta la tratta ferroviaria Pinerolo – Torino – Chivasso.”

I membri del comunicato concludono con un’appello agli amministrazioni locali e regionali: “Chiediamo al nostro Sindaco Gianfranco Guerrini e al nostro Assessore alla Mobilità Regionale Marco Gabusi (entrambi candidati alle prossime elezioni regionali) di dare una risposta a tutti i cittadini di Vinovo sulle tempistiche di rilascio della fattibilità della nostra stazione e non lasciare in sospeso una situazione che va avanti da troppi anni.

Distretto urbano del Commercio di Carmagnola “oltre il traguardo”