Carignano, terminano le riprese del film “Non morirò di fame”

260

Terminano in questi giorni a Carignano le riprese di “Non morirò di fame”, ultimo film di Umberto Spinazzola, regista di Masterchef Italia e Hell’s Kitchen. Il lungometraggio è ambientato sulle sponde del Lago Arenile e tratta il tema dello spreco alimentare.

carignano film
Umberto Spinazzola e Michele Di Mauro sul set di “Non morirò di fame”, film ambientato a Carignano sul Lago Arenile, dove è stata allestita la baracca che diventerà l’abitazione del protagonista (foto: Film Commission Torino Piemonte)

Il Comune di Carignano torna ad essere protagonista del grande schermo: si concludono infatti in questi giorni le riprese del film “Non morirò di fame”, pellicola girata quasi interamente sulle sponde del Lago Arenile e diretta dal torinese Umberto Spinazzola,  regista di programmi cult come Masterchef Italia e Hell’s Kitchen.

Pier, un ex top chef con un passato oscuro interpretato dall’attore torinese Michele Di Mauro, ora è un senzatetto. L’amore per la cucina tornerà, grazie ad un lungo viaggio nel mondo dello spreco alimentare, condotto anche per recuperare il rapporto con la figlia adolescente Anna.

Sarà messo in vendita il filmato “Carignano Città del Cinema”

Frutto di una coproduzione internazionale tra la canadese Megafun Productions, La Sarraz Pictures di Alessandro Borrelli e Rai Cinema, “Non morirò di fame” è un film con un cast artistico e tecnico composto per la maggior parte da attori locali e professionisti piemontesi: insieme al protagonista Michele Di Mauro si segnalano Chiara Merulla, al suo debutto cinematografico nel ruolo della figlia di Pier, Riccardo Lombardo (Annibale nella finzione) e Olivia Manescalchi (nel ruolo di Lucia); a comporre la troupe troviamo lo scenografo Giorgio Barullo, la costumista Anna Filosa, l’organizzatore generale Daniele Manca, l’aiuto regista Francesco Palmero e i location manager Sara Montironi e Leonardo Berardi.

Sul set anche l’artista polacco Jerzy Stuhr (nell’importante ruolo del vecchio clochard Granata), noto al pubblico italiano per la sua partecipazione ad alcuni film di Nanni Moretti e a quelli di Krzysztof Kieślowski, insieme all’attrice canadese di origini italiane Claudia Ferri.

Realizzato con il contributo del Piemonte Film Tv Fund e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, il film uscirà nelle sale durante l’autunno di quest’anno.

Consigli e ricette antispreco di Chef Bruno Barbieri da Masterchef Italia