Carreggiata ridotta a San Michele “per la sicurezza”

506

Due dissuasori di velocità, che restringono la carreggiata, sono stati installati a Ss. Michele e Grato di Carmagnola per ridurre la velocità delle auto e aumentare la sicurezza stradale.

I restringimenti di carreggiata per ridurre la velocità delle auto in transito a San Michele e San Grato di Carmagnola
I restringimenti di carreggiata per ridurre la velocità delle auto in transito a San Michele e San Grato di Carmagnola

Nelle scorse settimane sono stati installati, nel borgo di Ss. Michele e Grato, alcuni dissuasori di velocità, che restringono la carreggiata obbligando le auto a diminuire la velocità.

«Si tratta di manufatti per il restringimento della carreggiata, che creano un senso unico alternato con diritto di precedenza e rallentano pertanto i veicoli di passaggio -conferma l’assessore ai lavori pubblici, Alessandro CammarataPer ora ne abbiamo installati un paio, in via sperimentale: vediamo che stanno avendo successo. Valuteremo pertanto con la Polizia municipale e con i borghigiani se estendere questi dissuasori anche in altre vie del borgo, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza stradale».

L’intervento rientra nell’ambito dell’appalto generale per la segnaletica ed è stato realizzato sui dossi già realizzati la scorsa estate, anche per disincentivare l’utilizzo delle vie di Ss. Michele e Grato come “tangenziale” cittadina.