Castagnole e dintorni, un patto per la gestione della Protezione Civile

118

Grazie ad una convenzione valida fino al 2027, la Protezione Civile verrà gestita in modo condiviso dai Comuni di Castagnole Piemonte, Piobesi e Virle Piemonte, insieme a Candiolo, None e Scalenghe.

castagnole piobesi torinese virle piemonte protezione civile convenzione
I Comuni di Castagnole Piemonte, Piobesi Torinese, Virle Piemonte, Candiolo, None e Scalenghe hanno approvato una convenzione per la gestione condivisa dei servizi legati alla Protezione Civile [immagine di repertorio]
I Comuni di Castagnole Piemonte, Piobesi Torinese e Virle Piemonte, insieme a quelli di Candiolo, None e Scalenghe, hanno sottoscritto una convenzione per la gestione in forma associata della Protezione Civile e dei servizi ad essa connessi.

Dopo i risultati soddisfacenti provenienti dal patto siglato tra le sei Amministrazioni connesso alla Polizia locale, amministrativa, annonaria, e alla circolazione stradale, i sei Comuni hanno siglato anche una convenzione per la gestione unificata dei servizi relativi alla funzione della Protezione Civile.

Il Comune di Castagnole Piemonte ha da subito aderito alla convenzione, instaurando sinergiche collaborazioni, soprattutto per quel che riguarda l’impiego di strumentazioni tecnologiche, o in caso di calamità, della centrale operativa, soprattutto negli orari notturni e/o festivi, ove risulta più oneroso mantenere attivo l’ufficio di Protezione civile previsto nei rispettivi piani comunali“, spiega l’Amministrazione nel presentare questa novità.

Castagnole, Piobesi e Virle rinnovano la convenzione per la polizia locale

Le varie Amministrazioni hanno ritenuto di fondamentale importanza adottare una metodologia operativa omogenea e condivisa per la gestione dei rispettivi gruppi di volontari della Protezione civile. Questo lavoro di collaborazione permette infatti ai Comuni di impiegare in modo condiviso le attrezzature tecniche e le centrali operative, così da evitare la moltiplicazione dei costi d’acquisto delle attrezzature e quindi concedere alle Amministrazioni comunali di risparmiare sulle spese.

La convenzione sottoscritta avrà quindi validità fino all’anno 2027, per la durata di cinque anni consecutivi. L’intera organizzazione della Protezione civile ha d’ora in poi come referente il responsabile del settore “Protezione civile” del Comune di None, che è anche capofila dell’accordo già citato tra i sei Comuni.

Intitolato a Giovanni Carena il centro anziani di Castagnole Piemonte